"E' come un titolo mondiale": il pugile Valerio Nati diventa "Ambasciatore dello Sport di Forlì"

All’inizio della seduta del Consiglio comunale di lunedì, ha avuto luogo la cerimonia di riconoscimento di “Ambasciatore dello Sport della città di Forlì” al pugile Valerio Nati. A conferirlo il sindaco Gian Luca Zattini e il vicesindaco con delega allo Sport, Daniele Mezzacapo. "Ci tenevo tanto, per me equivale ad un titolo mondiale o europeo", le parole di un Nati particolarmente emozionato. Nato a Dovadola l'11 aprile de 1956, Nati è stato Campione d'Europa dei pesi gallo (1980-1982) e dei pesi piuma (1987-1988) e Campione mondiale WBO dei pesi supergallo nel 1989-1990.

Si è avvicinato al pugilato frequentando la palestra dell'Edera Forlì sotto la cura del maestro Rino Rossi. Si ritiro nel 1991 con una bel successo sul colombiano Esteban Perez Quinones, per Kot alla quarta ripresa sul ring di Boville Ernica. Lasciata l'attività agonistica, Nati ha ottenuto nel 1992 il diploma di Tecnico AIiba 3 stelle, entrando subito nello staff azzurro come tecnico della Federazione Pugilistica Italiana. Nel 2012-2014 è stato tecnico della WSB Dolce & Gabbana, vincendo con la squadra il Mondiale Wsb a Londra. 

Si parla di

Video popolari

"E' come un titolo mondiale": il pugile Valerio Nati diventa "Ambasciatore dello Sport di Forlì"

ForlìToday è in caricamento