ForlìToday intervista il virologo Roberto Burioni: "Abbiamo un vaccino efficace. Terza dose? Un richiamo è una cosa comune"

Al San Giacomo tavolo rotonda con l'intervento del virologo, immunologo e divulgatore scientifico Roberto Burioni in occasione dell'incontro "La cultura del dono al tempo della pandemia" nell'ambito dell'ultima giornata del Festival del Buon Vivere a Forlì. "Siamo in un momento cruciale - sono le parole di Burioni ai microfoni di ForlìToday a margine dell'incontro -. Abbiamo un vaccino efficace, sicuro e che sta facendo diminuire i contagi. I giovani lo hanno fatto e ce ne stiamo accorgendo".

"Purtroppo solo il 64% degli italiani si è vaccinato e mancano molti milioni di italiani sopra i 50 anni - prosegue -. E' molto importante che chi non si è vaccinato lo faccia immediatamente. E' un gesto non solo di responsabilità, ma soprattutto di protezione per se stessi. Chi non si vaccina, soprattutto tra coloro che ha un'età avanzata, rischia grosso". Sul green pass: "E' una misura politica, io faccio lo scienziato".

LEGGI L'ARTICOLO COMPLETO

Domina la variante Delta, "ma pur contagiosssima il vaccino è efficace. E' un motivo in più per vaccinarsi". Terza dose: "E' indicata per le persone fragili, per gli altri vedremo. Al momento la seconda dose sta proteggendo molto bene. Dobbiamo continuare ad osservare e se è necessario lo faremo. Ci sono tre dosi per tanti vaccini. Un richiamo è una cosa comune".

Video popolari

ForlìToday intervista il virologo Roberto Burioni: "Abbiamo un vaccino efficace. Terza dose? Un richiamo è una cosa comune"

ForlìToday è in caricamento