Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Studenti e disabili creano oggetti dai residui di produzione di Dorelan, nascono "prodotti circolari"

Appuntamento con le istituzioni per Dorelan: martedì l’azienda forlivese ha ospitato presso la sede di Forlì Paola Gazzolo, Assessore all'Ambiente della Regione Emilia-Romagna

 

Appuntamento con le istituzioni per Dorelan: martedì l’azienda forlivese ha ospitato presso la sede di Forlì Paola Gazzolo, Assessore all'Ambiente della Regione Emilia-Romagna.  L’incontro è stato l’occasione per presentare l’azienda e raccontare i suoi  progetti di sostenibilità e inclusione che confermano il forte legame con il territorio dove Dorelan affonda le proprie radici. Dal sogno di Diano Tura e Pietro Paolo Bergamaschi, oltre 50 anni fa in un piccolo garage nella periferia di Forlì, nasce il progetto del primo materasso.

L'iniziativa presentata all'assessore Gazzolo è stata "I'm a dreamer – Sogno Riciclo Creo": studenti delle scuole superiori e disabili sono stati impegnati nel riutilizzo dei residui della produzione Dorelan e nella creazione di prototipi destinati alla produzione e al commercio nei punti vendita Dorelan. Le realtà coinvolte sono l’Istituto Tecnico Saffi – Alberti, l’impresa sociale CavaRei di Forlì. Presto anche una selezione di negozi monomarca Dorelan ospiteranno questi oggetti che prenderanno una nuova vita e potranno essere acquistati dagli utenti finali nel rispetto di una politica di vendita trasparente e rispettosa. Un esempio di applicazione della cosiddetta "economia circolare".

“Si tratta di una realtà produttiva che rappresenta un esempio virtuoso di imprenditorialità 100% made in Italy, cresciuto nel tempo e capace di dare valore all’intero territorio - commenta Gazzolo -. La conversione all’economia circolare e il passaggio a modelli di crescita sempre più sostenibili è un pilastro fondamentale nella strategia di mitigazione e adattamento ai cambiamenti climatici, al centro della svolta green impressa alle politiche regionali nel corso del mandato del Presidente Bonaccini”. “Sono lieto di partecipare a questo evento che dimostra il grande spessore imprenditoriale di Dorelan, capace di coniugare innovazione, qualità dei prodotti, sostenibilità ambientale e sensibilità sociale – dichiara Andrea Maremonti, Presidente di Confindustria Forlì-Cesena - L’azienda è motivo di orgoglio per Confindustria Forlì-Cesena e per tutto il nostro territorio”.

Potrebbe Interessarti

Torna su
ForlìToday è in caricamento