Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Viabilità, via Giovanni dalle Bande nere diventa a doppio senso

Nella nuova conformazione è possibile provenendo da Piazzale della Vittoria accedere direttamente alle nuove rotatorie sorte all'intersezione con via Decio Raggi e in Piazzale di Porta Ravaldino

 

Nuova viabilità in viale Corridoni e via Giovanni dalle Bande Nere. Da venerdì pomeriggio è entrata in funzione la modifica nell'ambito dei lavori di riqualificazione della viabilità negli assi di circonvallazione della porzione che guarda via dell'Appennino e rifunzionalizzazione dell'area di Porta Ravaldino. In particolare, venerdì è stata eseguita l’asfaltatura dell’intersezione fra via Decio Raggi, viale Corridoni e via Giovanni dalle Bande Nere dove sorge una nuova rotatoria sperimentale, delimitata da cordoli provvisori in gomma e dotata della idonea segnaletica orizzontale e verticale. I lavori sono stati completati con la viabilità modificata a doppio senso anche nel tratto di viale Corridoni e via Giovanni dalle Bande Nere. Nella nuova conformazione è possibile provenendo da Piazzale della Vittoria accedere direttamente alle nuove rotatorie sorte all'intersezione con via Decio Raggi e in Piazzale di Porta Ravaldino.

"Si tratta di un assetto di carattere, la cui entrata funzionalità verrà presidiata soprattutto nella fase iniziale da una potenziata presenza da parte della Polizia Locale e avviata nel periodo estivo in quanto di minor intensità del traffico - viene specificato dall'amministrazione comunale -. Per quanto riguarda il progetto complessivo, che prevede modifiche anche in Viale Salinatore, si specifica che per alcuni giorni Viale Salinatore rimarrà ancora a senso unico di marcia in attesa del completamento delle opere stradali necessarie e nell'ottica di una gradualità dell'intervento".

Potrebbe Interessarti

Torna su
ForlìToday è in caricamento