Sfratto per gli scarafaggi: come allontanarli da casa una volta per tutte

Scarafaggi, blatte, bacarozzi: la sostanza non cambia, portano malattie e non è bello averli per casa. Scopriamo allora come sbarazzarcene al più presto!

Ormai l'estate è alle porte ed è già bello lasciare finestre e porte aferte, soprattutto verso sera quando rinfresca. Anche se abbiamo installato delle provvidenziali zanzariere per proteggerci da mosche e zanzare, tuttavia, c'è un altro tipo di insetto che sembra amare particolarmente intrufolarsi nelle nostre case e che noi non avremmo proprio voglia di ospitare... avete capito di chi si parla? Proprio così, gli scarafaggi!

Scarafaggi, che schifo!

Sia che abitiamo in campagna che in città, nessuno è al sicuro dall’invasione degli scarafaggi. Non è piacevole né sicuro vederli gironzolare in casa, soprattutto se ci sono bambini o anziani, perché gli scarafaggi possono trasmettere diverse malattie, tra cui salmonellosi, tubercolosi, dissenteria, epatite, gastroenterite e influenza gastro-intestinale, tenie, verme solitario, allergie. Queste malattie si trasmettono tramite le feci, la saliva e la muta, ma anche per contaminazione di cibo, elettrodomestici quali lavastoviglie o fornelli. Inoltre, segnalano una scarsa pulizia: oltre a nutrirsi di insetti, infatti, gli scarafaggi amano i residui di cibo. Più un ambiente è pulito e igienizzato, meno interessante sarà per uno scarafaggio. Soprattutto la cucina è vittima di queste incursioni, ragione per cui è importante controllare spesso la dispensa, sigillare gli alimenti in barattoli di vetro con chiusura ermetica, buttare spesso la spazzatura.

Come evitare gli scarafaggi

Per bloccare l’invasione degli scarafaggi è bene scoprire il punto d’ingresso, quindi dobbiamo analizzare lo stato dei muri e dei battiscopa, perché riescono a intrufolarsi facilmente anche nelle piccole fessure. Una volta individuato il punto d’accesso, dobbiamo rimuovere il nido e chiudere la crepa con dello stucco. Lo stesso procedimento deve essere eseguito su tutte le fessure, lungo i fori d’accesso dei tubi idraulici e delle prese elettriche. Sigillare tutte le aperture è importante anche per prevenire l’invasione delle formiche e dei pesciolini d’argento. In questo modo la casa sarà protetta e libera da ogni tipo di insetto.

Come liberarsi degli scarafaggi con prodotti naturali

Se la presenza degli scarafaggi in casa non è grave, possiamo ricorrere a soluzioni naturali e poco invasive. Ecco i metodi più efficaci.

  • Aglio e alloro: La cucina è piena di spezie e condimenti e alcuni di questi sono un’ottima soluzione per allontanare gli scarafaggi dalla nostra dispensa. Basta prendere qualche foglia di alloro e alcuni spicchi d’aglio e in un attimo avremo un insetticida naturale. Non dobbiamo far alto che disporre questi ingredienti su dei piattini, posizionarli nelle zone in cui abbiamo visto gli scarafaggi e nel giro di poco spariranno da casa.
  • Sapone di Marsiglia: Il detergente naturale più usato di sempre, oltre ad essere un ottimo rimedio per sgrassare e pulire le superfici della casa o elettrodomestici come il frigo, si trasforma in un efficiente repellente contro gli scarafaggi. Liquido o in scaglie, non dobbiamo far altro che sciogliere il sapone all’interno di acqua tiepida. Con l’aiuto di uno spruzzino dobbiamo distribuirlo sulle superfici da cui entrano gli scarafaggi.
  • Erba gatta: La pianta naturale che tutti gli amanti dei gatti conoscono perché libera i nostri amici a quattro zampe dalle palle di pelo può essere usata anche contro l’invasione degli scarafaggi. Il repellente naturale deve essere posizionato vicino alle porte, alle finestre o alle fessure. Nel caso in cui la presenza degli scarafaggi sia consistente, ma non preoccupante, per avere un risultato migliore potete usarla come infuso e spruzzarlo nelle zone interessate.
  • Aceto: Il disinfettante naturale più efficace e versatile, non solo aiuta a sgrassare le superfici e a mantenere brillante ed efficiente il nostro condizionatore, ma è un ottimo insetticida. Basta diluirlo all’interno dell’acqua e lavare le finestre, le porte e le fessure con questa soluzione.
  • Rosmarino: Tra le spezie che gli scarafaggi odiano di più c’è il rosmarino. L’odore forte e aromatico di questa pianta è tra gli insetticidi naturali più efficaci ed è un ottimo condimento per i nostri piatti, non dobbiamo far altro che posizionare i vasetti nei punti a rischio.

Sopravvivere alla sciamatura delle api

Sbrinare il frigorifero conviene, ecco perché e come farlo

Come liberarsi degli scarafaggi con prodotti chimici

Se i rimedi naturali non sono stati in grado di eliminare da casa nostra gli scarafaggi e l’infestazione è consistente, ma non tanto da doverci rivolgere a una ditta specializzata, possiamo ricorrere a rimedi chimici. In questo caso si devono usare insetticidi specifici con i dovuti accorgimenti e seguendo le istruzioni riportate sulle confezioni. In commercio esistono diverse tipologie, basta scegliere quelle che fanno al caso nostro e applicarli dove servono, tenendo lontano i bambini per non mettere a rischio la loro salute.

Disinfestazione a Forlì

Da un giorno all'altro la situazione è degenerata e siete circondati da questi sgraditi inquilini? Ecco a chi è possibile rivolgersi a Forlì per una disinfestazione professionale:

Prodotti online per liberarsi degli scarafaggi

Insetticida spray

Insetticida gel

Insetticida Concentrato

Trappole scarafaggi

Erba gatta

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sapone di Marsiglia

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Insetti addio: modelli e costi per le zanzariere

Torna su
ForlìToday è in caricamento