Monumento "La pietà" di San Varano: si può contribuire per il restauro

Il tragico incidente stradale, uno dei primi di questo tipo, colpì profondamente l'opinione pubblica cittadina. Molti forlivesi sostennero finanziariamente la realizzazione dell'opera

In questi giorni diverse persone, in merito alle sorti del monumento di San Varano, hanno chiesto come poter fare per contribuire al restauro de "La pietà", opera dello scultore Roberto De Cupis, collocato ai margini della via Firenze in memoria di quattro bambini investiti mentre tornavano da scuola, il 16 gennaio 1926, da un autocarro delle Terme Conti di Castrocaro. 

IL VIDEO dei lavori di intervento al "tempietto"

“Il tragico incidente stradale, uno dei primi di questo tipo, colpì profondamente l'opinione pubblica cittadina. Molti forlivesi sostennero finanziariamente la realizzazione dell'opera. Dalle cronache dell'epoca si sa che De Cupis, per la realizzazione del motivo architettonico, si ispirò al gioco infantile del girotondo, felicemente ottenuto dalle quattro croci in cerchio che formano una cappella. Al centro è collocata "La pietà" rappresentata da una madre che abbraccia e sostiene il figlio privo di vita. La donna spinge lo sguardo in alto al cielo per chiedere che le venga data la forza per sopportare quello che è il più intollerabile dei dolori” dice Gabriele Zelli che da tempo si è occupato delle condizioni del monumento.

“Dopo aver contribuito personalmente affinché il restauro possa essere completato, essendo stato avviato, e tutta l'area circostante adeguatamente sistemata e mantenuta in stato di decoro in prospettiva, faccio mio l'appello del locale Comitato di Quartiere e segnalo che allo scopo è possibile effettuare un versamento sul conto corrente dello stesso Comitato: IBAN: IT 65 E 08542 13201 061000 278772 - La BCC -Filiale di San Varano” ha detto Zelli

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La triste fine di una grande azienda del forlivese: dichiarato il fallimento dopo oltre 50 anni

  • Un bagliore visibile a chilometri di distanza: incendio in un'azienda

  • Sfilata in intimo contro i pregiudizi: in Piazza Duomo a Milano anche la forlivese Giulia Gambini

  • Dopo l'esplosione al bancomat, pioggia di colpi sui carabinieri: proiettile colpisce l'auto di pattuglia

  • Folle velocità, schianto e cappottamento in Tangenziale: guidava con una patente falsa

  • Terzo lotto della Tangenziale, partita la procedura per i 70 espropri di pubblica utilità

Torna su
ForlìToday è in caricamento