Meno accise per i microbirrifici artigianali: "Ora paghiamo come i grandi produttori"

L'accisa sulla birra in Italia si assesta, a partire da gennaio 2015, a 35,9 c/euro per un litro di birra con una gradazione del 4,8%. Bandini spiega cosa significano queste cifre per una piccola attività come la sua

Foto tratta da Facebook

Una spinta ai microbirrifici artigianali potrebbe arrivare grazie alla proposta proposta di legge depositata dal deputato forlivese Marco Di Maio, come primo firmatario assieme  al collega Marco Donati, a sostegno di queste attività che sul territorio italiano stanno prendendo sempre più piede. Un plauso a questa proposta arriva dal Birrificio Mazapegul, l'unico microbirrificio artigianale del territorio forlivese, nato nel 2014 a Civitella di Romagna

“Siamo molto soddisfatti – spiega uno dei soci, Gianluigi Bandini - siamo partiti anno scorso con 2 birre ed ora stiamo per presentare la quinta”. Tre gli obiettivi della proposta di legge: definire i parametri minimi di produzione, disciplinare le modalità di accertamento, prevedere un sostegno fiscale mediante un'aliquota agevolata rispetto a quella delle grandi industrie. L'accisa sulla birra in Italia si assesta, a partire da gennaio 2015, a 35,9 c/euro per un litro di birra con una gradazione del 4,8%. 

Bandini spiega cosa significano queste  cifre per una piccola attività come la sua (è socio insieme con Daniel Caggianese e Mattia Cecchini): “Nel 2015 stimiamo una produzione intorno ai 40mila litri. Le accise si pagano non a condizionamento, ma all'uscita del prodotto. Per noi significa dovere anticipare di fatto il denaro: si tratta di oltre 2.500 euro nei mesi di picco, che ovviamente con difficoltà possiamo ribaltare sul prezzo al consumatore. Le accise sono le stesse per noi e per i grandi birrifici, ma nella proposta di legge si chiede una tariffa agevolata che tenga conto della produzione”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il birrificio Mazapegul oltre ai 3 soci ha anche un collaboratore. “Il fatturato è in aumento – conclude Bandini – e ultimamente iniziano a contattarci anche soggetti interessati a produrre con il proprio marchio nel nostro birrificio. Per ora vendiamo nel nostro territorio, ma l'intenzione è quella di espanderci, costruendo una rete commerciale adeguata che guardi anche all'estero”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pauroso schianto all'incrocio sulla via Emilia, un'auto si ribalta: due feriti

  • Coronavirus, tre nuovi tamponi positivi. Un'infermiera colpita per la seconda volta dal virus

  • Schianto in moto sulla Tosco-Romagnola: ferito un 28enne forlivese

  • "Grotte urlanti", turisti allontanati dall'Arma: trovate anche corde per scalare le rocce

  • Covid-19, nuova ordinanza in Emilia Romagna: contagi tra familiari, si stringono le maglie

  • Sfuriata ventosa in serata: crollano diversi alberi, serie di interventi dei Vigili del Fuoco

Torna su
ForlìToday è in caricamento