Millantato credito, condannato Gianluca Pini: "Sentenza che puzza di vendetta politica"

L'inchiesta, nata in seguito ad una denuncia sporta il 24 gennaio, è stata seguita dal procuratore Sergio Sottani e dal sostituto procuratore Fabio Di Vizio

Due anni e anni e 800 euro di multa (pena sospesa) per millantato credito. E' questa la condanna che è stata inflitta al parlamentare romagnolo della Lega Nord, Gianluca Pini, rinviato a giudizio per evasione fiscale dal tribunale di Forlì. Secondo l'accusa, Pini avrebbe ricevuto la somma di 15mila euro da un candidato ad un concorso di abilitazione alla professione notarile tra fine dicembre 2007 e gennaio 2008, con il pretesto di remunerare o comunque comprare il favore di qualcuno tra i membri della commissione.

Pini, sempre secondo l'accusa, avrebbe vantato appunto un credito con i colleghi in parlamento Gino Capotosti e Alfonso Papa. Un atteggiamento che sarebbe proseguito fino all'estate scorsa. L'inchiesta, nata in seguito ad una denuncia sporta il 24 gennaio, è stata seguita dal procuratore Sergio Sottani e dal sostituto procuratore Fabio Di Vizio. Nella prima fase delle indagini l'esponente del Carroccio aveva scelto di non presentarsi davanti ai magistrati, “in ragione della mia totale estraneità all'accusa", aveva specificato Pini.

Commenta Pini: "A due mesi dalle elezioni europee e con la Lega in netto recupero mi aspettavo qualche scherzetto, ma non certo una sentenza che - per usare un eufemismo - è a dir poco bizzarra e che non può che basarsi sul credito riconosciuto a fatti esposti da gentaglia mossa da invidia e miserie umane. Con l’accusa costretta a rivedere frettolosamente il capo d’imputazione e a ridurre la richiesta di pena, senza uno straccio di prova e con tutte le testimonianze a mio favore, mi aspettavo che il tutto venisse archiviato, non certo una condanna".

"Lo stesso teste dell’accusa ha ammesso davanti al PM di “aver fantasticato” e “di aver detto certe cose solo perché qualcuno voleva sentirsele dire”. Di queste perle, vedrete, è pieno il fascicolo - continua il parlamentare del Carroccio -. A voler essere magnanimi, tanto in merito quanto in diritto, il giudice ha preso una clamorosa cantonata. Adesso aspettiamo le motivazioni della bizzarra sentenza e poi, per correttezza e chiarezza soprattutto nei confronti delle migliaia di persone che da ieri sera continuano a manifestarmi la loro solidarietà, penso che metterò on line le carte del processo, così da lasciare che sia la gente a valutare che razza di cantonata è questa sentenza. Ma di ciò avremo contezza, e giustizia, in appello".

"Sperando che stavolta l’udienza magari si tenga in un periodo non elettorale - chiosa Pini -. Non avevo mai accostato le mie singolari e fumose vicende giudiziarie alla mia battaglia politica sulla responsabilità civile dei magistrati, ma forse sono stato troppo ingenuo. Amen, la ricreazione finita. D'ora in poi agirò con meno, molto meno fair play. Per inciso, ho parlato venerdì sera con Matteo Salvini: anche lui ha dato la stessa mia lettura all’accaduto. Non ci saranno dimissioni ne il Congresso Nazionale verrà anticipato, i tempi della politica non ce li facciamo dettare dalla giustizia. Certamente non da questa giustizia".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (13)

  • AHAHA! almeno poteva farsi beccare per una somma più sostanziosa! comunque non ho ancora sentito di un politico che rinuncia alla sua carica dopo essere stato condannato!! Buffoni!

  • Uno che denuncia la contabilità che gli va a fuoco dovrebbe solo vergognarsi.... non siamo mica nati ieri, sappiamo come vanno le cose. E' da mesi/anni che sa di questa indagine, questa scappata l'ha imparata da berlusconi, ma non è mica un gran maestro...

  • Ma i 15.000 euro li ha ricevuti o no? In Italia poi si vota in continuazione, per cui è veramente stucchevole questa litania che tocca ascoltare ogniqualvolta un politico viene coinvolto in un'indagine: vogliono colpire il partito!. Suvvia, che c'è ancora da colpire nella (bassa) Lega?

    • Ma i 15.000 euro li ha ricevuti o no?

      Boh, io non l'ho capito. Quando metterà online le carte del processo forse lo sapremo.

  • solo 3 giorni fa un esponente di spicco leghista chiedeva di buttare fuori ed intervenire tempisticamente verso quelle persone che hanno occupato in via Missirini,e del fatto che Pini occupa un posto pagato da tutti noi che ne dice ? ha gia magistratura di sinistra,poi se accusano uno di sin ,la magistratura diventa di destra insomma occorre accusare solo chi nn e di fede politica,svegliamociiii sti politici mandiamoli tutti a pianosa e vivano di cio che producono,vedrete che dieta,

  • mmmh, questa vicenda potrebbe spiegare il perché qualche mese fa a Pini sia stato impedito di candidarsi alle primarie della Lega, a favore di Salvini: se ora il segretario fosse stato lui, questa notizia avrebbe fatto perdere un bel po' di voti al partito. Eh beh, d'altro canto che ci vuoi fare, i giochi della politica son questi.

  • Chissà perché i deputati PD non sono mai accusati di nulla. Qualche disonesto vi sarà. Non saranno i giudici di parte?

    • Bè a onor del vero la giuseppa idem era addirittura un ministro, e mi sembra che sia rimasta in carica ben poco...

    • In che pianeta vivi? Il deputato del PD Genovese è stato accusato di associazione a delinquere giusto questa settimana.

      • E la Barrucciu? Uno su me ce la fa.

    • .....sicuramente i soliti giudici ......COMUNISTI!!!

  • Siete tutti uguali...politici ladri diretti o indiretti non se ne salva 1. A casa......

  • Avatar anonimo di Gino Scoreggino
    Gino Scoreggino

    caro pini quando entri in politica accetti il bello e il brutto.

Notizie di oggi

  • Politica

    Aeroporto e piano industriale, a gennaio partiranno i lavori di riqualificazione. "Crescita del 7% a partire dal 2020"

  • Cronaca

    Pannolini e pannoloni, fumata bianca sulle tariffe che diventano "sociali"

  • Incidenti stradali

    Auto piomba contro la scolaresca e ferisce bimbi e maestra: "Salvi, grazie Santa Lucia"

  • Meteo

    Coppia di perturbazioni in transito e freddo: il mix porterà anche la neve

I più letti della settimana

  • Auto piomba contro la scolaresca e ferisce bimbi e maestra: "Salvi, grazie Santa Lucia"

  • Rogo, evacuato per una notte il condominio. Straniero di passaggio soccorre gli anziani

  • Edicolante immobilizzato da quattro banditi e derubato, ma reagisce e fa arrestare una di loro

  • Sciagura a Meldola: si lancia dal Ponte dei Veneziani e perde la vita

  • Meteo, ultime ore di sole. Neve e pioggia in arrivo: ecco dove sono attesi i fiocchi

  • La nuova società di gestione può prendere possesso dell'aeroporto Ridolfi

Torna su
ForlìToday è in caricamento