MotoGp, braccio di ferro contro Ducati: la vittoria di Dovizioso è "congelata"

Per Aprilia, Suzuki, Ktm e Honda l'appendice genera del carico aerodinamico verso il basso, funzione vietata dal regolamento

Andrea Dovizioso ha vinto l'emozionante corpo a corpo con Marc Marquez, ma la perla del forlivese resta per il momento congelata. Già perchè gli steward della Federazione Internazionale di Motociclismo hanno rimandato la questione del ricorso presentato da Aprilia, Honda, Suzuki e Ktm contro il "cucchiaio" che compare davanti alla ruota posteriore della Ducati alla Corte d'Appello della Fim. Ducati ed i costruttori che hanno presentato reclamo potranno inviare la documentazione al tribunale federale che stabilirà il podio del Qatar prima del Gran Premio d'Argentina, in programma il 31 marzo.

Per Aprilia, Suzuki, Ktm e Honda l'appendice genera del carico aerodinamico verso il basso, funzione vietata dal regolamento. La Ducati si è opposta sostenendo che la sua soluzione era già stata presentata alla Fim e validata dalla direzione tecnica del campionato come strumento per far convogliare aria fresca sulla gomma posteriore ed impedirne il surriscaldamento. Gli avversari hanno presentato così un ricorso successivo al "panel of Appeal", che ha rinviato la decisione alla Corte d'appello della Fim a Ginevra. In attesa della decisione finale, quella di Dovizioso è stata una vittoria concreta e meditata.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Ha lottato contro una lunga malattia: addio a Guglielmo Russo, presidente di Legacoop Romagna

  • Cronaca

    La morte di Guglielmo Russo, il cordoglio: "Protagonista in campo politico, economico e istituzionale"

  • Cronaca

    Forlì adotta il modello nord Europa: fermate intelligenti e arrivi bus in tempo reale

  • Politica

    Candidati visti da vicino, San Vicente: "Delusi di Pd e 5 Stelle, con noi si può tornare a votare"

I più letti della settimana

  • Non si presenta al lavoro da giorni, la sorella dà l'allarme: trovato morto in casa

  • Alluvione, lavori conclusi: sanato l'argine. Polemica sulle mancate casse di espansione

  • La disastrosa alluvione di Villafranca: centinaia di persone intrappolate, enormi danni

  • Maltempo, il Comune opta per le scuole aperte. Lezioni sospese solo in due frazioni

  • Villafranca e San Martino, arriva la piena del Montone. Cittadini avvisati per telefono: "Evitate spostamenti"

  • Si rompe l'argine del Montone a San Martino in Villafranca. Protezione Civile attiva con 80 volontari

Torna su
ForlìToday è in caricamento