Attimi di paura in centro, Polizia in assetto anti-sommossa piomba al mercatino di Natale

I poliziotti, provenendo a sirene spiegate da corso della Repubblica, hanno attraversato piazza Saffi animata dalle iniziative del Natale e sono scesi in assetto anti-sommossa in mezzo al mercatino di Natale

Da una parte l’albero di Natale appena acceso in piazza Saffi, col sindaco Davide Drei da poco sceso dal palco in mezzo ai bambini che intonavano canti natalizi, dall’altra numerosi poliziotti in assetto anti-sommossa piombati improvvisamente in piazzetta della Misura, ad una cinquantina di metri di distanza, davanti agli occhi sbigottiti di centinaia di persone che, per alcuni minuti, hanno vissuto attimi di paura in quanto non riuscivano a capire che cosa stesse accadendo e per le spranghe che sono spuntate improvvisamente in mezzo al mercatino di Natale.

I poliziotti, provenendo a sirene spiegate da corso della Repubblica, intorno alle 17.30 di venerdì hanno attraversato piazza Saffi animata dalle iniziative del Natale e parcheggiato la camionetta davanti al Municipio, poi sono scesi in assetto anti-sommossa correndo verso piazzetta della Misura dove era presente un banchetto di raccolta firme dei militanti di Forza Nuova, disposto all'angolo tra piazzetta della Misura e via Mameli. Qui si sono disposti a sbarramento tra le opposte fazioni.

VIDEO 1 - Militanti di Forza Nuova brandiscono i bastoni: le immagini
VIDEO 2 - Parla Gianni Cotugno: "Sono stato colpito con un bastone"
VIDEO 3 - La polizia in tenuta anti-sommossa si frappone tra le fazioni

VIDEO 4 - Un quarto d'ora prima l'accensione di Natale i bimbi che cantano

Per cause ancora in corso di accertamento da parte delle forze dell’ordine il gruppo di estrema destra pochi minuti prima è venuto a contatto con un altro gruppo di persone di opposto schieramento politico, che da oltre un'ora era presente nella stessa zona a 'contrastare' i militanti forzanovisti. Gli anti-fascisti, in particolare, si sono posti intorno la banco di Forza Nuova in silenzio, a mo' di "cordone". Secondo quanto testimoniano alcuni presenti del presidio anti-fascista, una trentina di persone in tutto, i militanti di Forza Nuova sono spuntati correndo da via Mameli e, girato l'angolo, hanno brandito bastoni, picchiando uno dei presenti e un poliziotto in servizio di ordine pubblico. Una versione che trova conferma anche dalla Polizia. Il gruppo di Forza Nuova sarebbe giunto addirittura da Rimini (secondo quanto loro stessi hanno affermato sul posto) a rinforzo del piccolo nucleo di persone presenti al banchetto. Durante le tensioni è stato lanciato anche un fumogeno, finito contro un "casetta" che ospita una bancarella del mercatino.

Bastonate a due persone. Il questore: "Saranno denunciati"

Un uomo è stato colpito da uno dei bastoni di Forza Nuova, senza però aver riportato ferite, tanto che sul posto non è arrivata alcuna ambulanza. Si tratta di  Giovanni Cotugno, segretario della Fiom-Cgil Forlì, uno dei presenti al presidio anti-fascista. Lievemente ferito da una bastonata anche un poliziotto. Il banchetto era autorizzato e presidiato da alcune pattuglie che, vista la situazione, hanno chiamato i rinforzi per tenere separati i due gruppetti, tra cui sono continuate a volare parole di insulti e provocazione. Le forze dell'ordine hanno avviato un'indagine, grazie ale numerose immagini registrate sull'accaduto. L'episodio di volenza arriva il giorno dopo il raid di Forza Nuova contro la sede di Roma del gruppo L'Espresso-La Repubblica.

Le reazioni politiche: "Tornano alla mente gli Anni di piombo"
Il sindaco: "Forlì non intende tollerare gesti fascisti"
Il Pd convoca una manifestazione davanti alla Prefettura

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Il Comune annulla la petizione ad Alea, i cittadini ripartono da zero con una nuova raccolta firme

  • Cronaca

    Giovani musicisti forlivesi, 30mila visualizzazioni in poche settimane per i "Palaz Mob"

  • Sport

    MotoGp, Dovi scivola a due giri dalla fine. Gara e mondiale a Marquez

  • Sport

    La beffa nei minuti finali: il Real Giulianova raggiunge al 94' il Forlì, ma il gol è viziato da un fallo di mano

I più letti della settimana

  • Cambia la manovra antismog: stop ai diesel Euro 3. Per i caminetti nessuna restrizione per uso ricreativo, alimentare e per ristoranti e pizzerie

  • Strade di sangue, una tragedia dietro l'altra: perde la vita un altro ciclista

  • Morte di Cristina, lo schianto mortale è un rebus: indagini sui mezzi sequestrati

  • Tragico scontro con un'auto: muore studente 17enne dell'Istituto Aeronautico

  • La terra continua a muoversi: nuova lieve scossa di terremoto nella notte

  • Folla in Piazza Saffi e chiesa di San Mercuriale gremita per i funerali di Cristina Malandri

Torna su
ForlìToday è in caricamento