Dopo l'assalto al bancomat Poste Italiane attiva uno sportello dedicato per tutti i servizi

Il colpo allo sportello automatico è stato effettuato nella nottata tra sabato e domenica. La banda hanno utilizzato la cosiddetta “tecnica della marmotta”

Il bancomat assaltato

Poste Italiane al fianco dei cittadini dopo l'assalto del bancomat di San Martino in Strada, in viale dell'Appennino 500. Da martedì sarà attivo all’ufficio postale di Forlì 4, in via Curiel, uno sportello dedicato per tutti i servizi, inclusa la consegna degli invii non consegnati a domicilio per assenza del destinatario e della corrispondenza diretta ai casellisti. L’ufficio postale di Forlì 4 è aperto dal lunedì al venerdì dalle 8.20 alle 13.35 e il sabato dalle 8.20 alle 12.35. Il colpo allo sportello automatico è stato effettuato nella nottata tra sabato e domenica. La banda hanno utilizzato la cosiddetta “tecnica della marmotta”: è stato saturato l'erogatore di denaro con del gas esplosivo, seminando danni all'apparecchiatura e alla struttura dell'ufficio postale. I malviventi sono scappati con circa 18mila euro.

ASSALTO AL BANCOMAT: BOTTINO INGENTE

LE PRINCIPALI NOTIZIE

REFERENDUM: FORLI' SI SCOPRE "RENZISSIMA"
IL CASO: LUNGHE CODE ALL'ANAGRAFE
VIA COSTANZO SECONDO: ELIMINATO IL PROBLEMA BUCHE
ECCO LO SHUTTLE RACE: DA FORLI' ALL'AEROPORTO DI BOLOGNA

PIENO A "SCROCCO": 28ENNE NEI GUAI
INCIDENTE IN 14: PERICOLOSO MIX DI FARMACI E ALCOL

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arriva la neve di Santa Lucia, il parere dell'esperto: ecco ci attende nelle prossime 48 ore

  • Tra gli amici c'era anche l'orco: violentava una bambina di 11 anni durante le 'rimpatriate' del weekend

  • Doccia fredda sui lavoratori del centro commerciale: "Ridotti ulteriormente i festivi di chiusura"

  • Ci sono due bellezze di Forlì alla finale di Miss Curvyssima

  • Anziano trovato in mezzo alla strada morto con la sua bici in terra

  • Ancora un incidente in Tangenziale: scontro tra auto in galleria nella prima mattinata

Torna su
ForlìToday è in caricamento