Liberati delle formiche con questi rimedi naturali

Le formiche, benché innocue per l'uomo, possono costituire sgradite ospiti delle nostre cucine. Tenerle lontane tuttavia è molto più semplice di quel che sembra: ecco qui come

Di solito le formiche vivono in formicai creati nelle fessure, nelle crepe del muro o nei tronchi del legno. Escono dai loro rifugi ai primi caldi, per andare in cerca di cibo per sfamarsi. Grazie alle loro piccole dimensioni, riescono subdolamente a infilarsi nei telai delle finestre, nei tubi dell'acqua e nelle piccole insenature in cucina, facendo affidamento sul loro infallibile olfatto per trovare qualche leccornia di cui sfamarsi.

Davanti alla loro sottilissima fila indiana, dopo un primo momento di stupore, il pensiero va subito ai possibili danni che intendono fare alla nostra dispensa: dopo le zanzare, gli scarafaggi e i pesciolini d'argento, in effetti mancavano solo loro, no? Le formiche, di per sé, sono innocue per l’uomo, ma comportano una serie di disagi e, se ignorate, possono davvero invadere ogni anfratto grazie alla loro piccola dimensione. La zona più colpita della casa, naturalmente, è la cucina: qui infatti si trovano i residui di cibo fondamentali per il loro sostentamento. Oltre al cibo le formiche possono entrare in casa nostra attraverso le piante. Può succedere che quando ne compriamo una, siano già presenti al suo interno. Per liberarcene possiamo innaffiare abbondantemente la pianta o, al contrario, lasciare la terra asciutta.

Per ridurre la possibilità di essere invasi dalle formiche, dobbiamo stare molto attenti ai residui di cibo sparsi in cucina e alla frutta. Meglio mettere tutto in frigo o conservarlo negli appositi contenitori di vetro. La pulizia poi, soprattutto nei periodi caldi, è fondamentale: i piani di lavoro e di cottura devono essere sempre ben puliti. Lo stesso vale per il pavimento. Le formiche quando camminano rilasciano una sostanza il cui odore viene avvertito dalle altre e serve per tracciare il percorso. Più percorrono la strada, più l’odore diventa forte e quindi è facile per loro trovare il cibo.

Prodotti per eliminare le formiche

A volte la pulizia e le precauzioni non bastano, e le formiche tendono a tornare. Quindi per allontanarle dobbiamo usare prodotti specifici come spray, insetticidi o schiume. Questi vanno usati lungo le soglie delle porte, agli spigoli dei muri e dei pavimenti, senza dimenticare i davanzali, fessure e sistemi di areazione. In alternativa, chi non ha voglia di usarli perché in casa ci sono bambini o animali, può optare per le pratiche scatolette anti-formiche.

Pulizie approfondite in bagno: come avere un box doccia splendente

Niente aria condizionata in casa? Ecco 5 consigli per non sentirne troppo la mancanza

Rimedi naturali per eliminare le formiche

Le alternative ai prodotti chimici sono le soluzioni naturali, che fanno parte della vita di tutti i giorni, ma posizionati nei punti giusti si rivelano degli ottimi insetticidi contro le formiche. Vediamo quali sono i prodotti più efficaci:

  • Succo di limone: L’agrume è caratterizzato da un odore intenso che se per noi è gradevole e dona una ventata di freschezza, per le formiche è tutt’altro. L’aroma le disorienta e quindi le allontana dal cibo. Per essere efficace basta riempire un contenitore e spruzzare il succo vicino al davanzale, alle crepe del muro o alle soglie.
  • Cannella: La spezia usata per aromatizzare molti dei nostri dolci non è gradita dalle formiche che tendono ad allontanarsene. In polvere o come olio essenziale, non dovete far altro che metterla nei punti giusti.
  • Menta: Fresca e dal sapore deciso, la menta è un ottimo rimedio contro le formiche. Basta mettere le foglie sui davanzali o vicino alle porte e non vedremo più questi insetti. In alternativa possiamo miscelare alcune gocce di olio essenziale di menta piperita con un bicchiere d’acqua e spruzzarlo nei punti in cui abbiamo visto “passeggiare” le formiche. In questo modo oltre ad allontanarle avremo un piacevole aroma.
  • Pepe di Cayenna: Una volta cosparsa la polvere nelle vicinanze delle colonie, le formiche in un attimo spariranno.
  • Aglio: L’odore intenso e sgradevole dell’aglio non solo infastidisce le persone, ma anche le formiche. Una pianta o qualche spicchio sono un rimedio naturale ed efficace contro la loro presenza.
  • Chiodi di garofano: Usati per aromatizzare arrosti e carni sono un repellente per le formiche, a cui non piace l’odore. Per questo possiamo lasciarle nei punti in cui abbiamo visto gli insetti.
  • Aceto: Il prodotto naturale perfetto per lavare il frigo, il condizionatore o la lavastoviglie è anche un ottimo repellente contro le formiche. Spruzzato vicino alla colonia o nei punti di passaggio, l’odore intenso le allontanerà.
  • Carbonato di calcio: Le formiche non amano la polvere finissima, quindi potete cospargere il prodotto lungo i muri e i davanzali.
  • Gesso: Come il carbonato anche il gesso può creare una barriera contro le formiche. Per questo deve essere applicato lungo il davanzale o le soglie dei balconi.

Prodotti disponibili sul web contro le formiche

Esca per le formiche

Gel Formiche

Repellente ultrasuoni

Polvere per formiche

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cinque soluzioni incredibili per trasformare il sottoscala

  • Top per la cucina: le 10 alternative più gettonate

  • Tutto il glam degli anni '80 in casa

Torna su
ForlìToday è in caricamento