rotate-mobile

Sciopero dei Cobas ai magazzini Coop: "Aumentano i profitti della grande distribuzione, servono aumenti contro il caro-vita"

Venerdì i lavoratori  sono scesi in sciopero venerdì davanti al magazzino Coop di via Don Luigi Servadei. I lavoratori e le lavoratrici del magazzino Coop Alleanza 3.0 gestito di AFV Logistica srl organizzati con il sindacato ADL Cobas hanno proclamato una nuova giornata di sciopero dopo quella di metà marzo per denunciare quello che definiscono "un clima aziendale pesante e la negazione da parte dell’azienda dei diritti sindacali ad Adl Cobas seppure sindacato più rappresentativo", spiega una nota dello stesso sindacato. Si sono tenute tre ore di sciopero in ogni turno e i lavoratori sono scesi in presidio davanti al magazzino Coop in via Don Servadei. 

Continua la nota: "Sempre più lavoratori stanno decidendo di organizzarsi sindacalmente con ADL Cobas anche per la necessità di rivedere la contrattazione aziendale di secondo livello visto sia l’aumento del caro-vita sia gli elevati profitti di Coop Alleanza 3.0 e delle aziende che operano nella grande distribuzione organizzata in generale. I lavoratori insieme al sindacato denunciano che Afv Logistica srl sta negando i diritti sindacali, non riconoscendo gli Rsa, i rappresentanti sindacali dei lavoratori tesserati con ADL Cobas e il diritto all’assemblea sindacale retribuita creando una grave discriminazione rispetto agli altri sindacati Cgil Cisl e Uil che hanno anche meno iscritti. La mobilitazione per i diritti e la dignità dei lavoratori e delle lavoratrici del magazzino Coop andrà avanti fino a quando AFV Logistica srl e Coop Alleanza 3.0 non accetteranno di aprire un tavolo di confronto e trattativa con le rappresentanze sindacali realmente rappresentative e  scelte dai lavoratori".
 

Video popolari

Sciopero dei Cobas ai magazzini Coop: "Aumentano i profitti della grande distribuzione, servono aumenti contro il caro-vita"

ForlìToday è in caricamento