menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Anche i conigli protagonisti della FierAvicola

La Fiera di Forlì, grazie alla manifestazione FierAvicola il Salone internazionale avicolo e cunicolo, propone quest’anno una rassegna tematica dedicata agli animali da esposizione

La Fiera di Forlì, grazie alla manifestazione FierAvicola il Salone internazionale avicolo e cunicolo, propone quest’anno una rassegna tematica dedicata agli animali da esposizione. Sabato e domenica si svolgerà Cuni Forlì, mostra nazionale dei riproduttori del registro anagrafico delle razze cunicole, dove si troveranno numerosi esemplari di conigli. L’Associazione Nazionale Coniglicultori Italiani porterà oltre 40 razze di conigli, in sostanza tutte le specie esistenti in Italia.

Quelle che destano più interesse sono quelle medie (3,5 – 4,5 kg) e quelle giganti (6,5-8 kg). Tra le prime, faranno la loro comparsa l’argentato di champagne (una delle più antiche esistenti), il Blu di Vienna, il Fulvo di Borgogna, il Bianco di Nuova Zelanda ed il Californiano (dalla pelliccia completamente bianca, ad eccezione delle estremità di zampe ed orecchie che sono nere o marroni scure). Gli esemplari più rari provengono dal Nord Italia, in particolare dal Veneto, dove sono maggiormente diffuse le razze da pelliccia (Castor Rex, dalmata, nani colorati ed ermellini) e dove si trova ancora il “russo”, di taglia medio-piccola e di peso fino a 2,5 kg.

I circa 800 esemplari di conigli presenti in fiera saranno valutati da una giuria che individuerà i campioni di ogni razza e tra questi il campione dei campioni, sia per i giovani che per gli adulti. Il best in show della manifestazione sarà decretato nella cerimonia finale prevista per domenica alle 11.  Accanto a questa rassegna nello stesso fine settimana ne sarà allestita una anche di esemplari avicoli, con polli e colombi che arricchiranno l’esposizione di animali vivi di altre specie (Mostra colombofila ed avicola di razza) che porterà ad un totale di circa 1.500 soggetti vivi in rassegna.

La mostra libera di colombi (a cura dell’Associazione colombofila forlivese) comprende una rappresentanza di circa 40 razze, con esemplari provenienti da tutta Italia. L’eccellenza della produzione nazionale sarà a Forlì, compreso l’allevatore che ha ottenuto il maggior numero di titoli in un anno (12 titoli nazionali). Razze ornamentali e di grossa taglia saranno in bella mostra per i visitatori che avranno la garanzia di avere di fronte solo esemplari titolari di certificazione rosa e perfettamente in regola secondo le prescrizioni sanitarie, interamente tracciabili nelle origini, nella storia e nello stato di salute.

Per le specie avicole, l’AMAC - Associazione Malatestiana Avicoli e Colombofili aderente alla Federazione Italiana Avicoltori presenterà circa 400 esemplari di razze italiane e straniere, tutte di produzione nazionale, che rappresentano circa una trentina tra quelle esistenti. La mostra nazionale –giunta alla 15esima edizione- in passato era inserita all’interno del programma di FierAvicola, ma da quest’anno si ripropone annualmente in un contesto a sé stante, per valorizzare in modo particolare i produttori nostrani e dare vita ad una rassegna mercato per gli addetti ai lavori.

Per ogni razza presente, verranno individuati i rispettivi campioni che saranno premiati nel corso di una cerimonia che si terrà domenica 2 alle ore 15. Le rassegne si svolgono in Fiera a Forlì, nel Padiglione D e sono ad ingresso gratuito. Orario visitatori: 9-18.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento