Teatro

Al via ai laboratori della fucina creativa del teatro Diego Fabbri

Sono cinque, più che raddoppiati i workshop gratuiti dedicati a chi vuole sperimentare "sulla propria pelle" il fare teatrale, la prassi, l'artigianato che sta dietro alle quinte, il lavoro invisibile dell'attore

Sono cinque, più che raddoppiati i workshop gratuiti dedicati a chi vuole sperimentare “sulla propria pelle” il fare teatrale, la prassi, l’artigianato che sta dietro alle quinte, il lavoro invisibile dell’attore che diventa visibile una volta calcata la scena. Da gennaio a maggio artisti importanti per la scena teatrale nazionale e internazionale offriranno i loro saperi a chi voglia sperimentarsi nelle “arti della scena”.
 
Si inizia dalle basi, confrontandosi con la parola “attore”.
Francesco Manetti, performer di Latella, proporrà un percorso di approfondimento sulle abilità fisiche e vocali dell’attore (7, 8, 9 gennaio | Fabbrica delle Candele | laboratorio gratuito). Docente di scherma e acrobatica all’Accademia di Arte Drammatica di Roma, Manetti, dimostrerà e spiegherà come un attore che affida la sua comunicazione prevalentemente alla parola, non può prescindere da un training fisico preciso e “spietato”. Artista di grande esperienza corporea e vocale proporrà un percorso di approfondimento riguardante entrambe queste aree di interesse.
Per partecipare ai laboratori non ci sono requisiti particolari o limiti di età, ma la sola volontà di mettersi in gioco e sperimentare se stessi.
Per informazioni e iscrizioni telefonare a Masque teatro al numero 393.9707741 oppure a Città di Ebla al numero 347.3169141.
Prossimo laboratorio dedicato ai bambini tra gli 8 e i 10 anni, dal 20 al 22 febbraio con la compagnia Pathosformel.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al via ai laboratori della fucina creativa del teatro Diego Fabbri

ForlìToday è in caricamento