menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Di Maio (Pd): "Più Europa anche per le comunità locali "

Marco Di Maio, candidato forlivese alla Camera dei deputati, che sabato ha formalmente sottoscritto l'impegno sul futuro dell'Europa promosso dal Movimento Federalista Europeo

"L'Europa è purtroppo marginale nel dibattito pubblico di questa campagna elettorale: eppure non c'è futuro senza un'Europa più forte, più unita e più rappresentativa del suo popolo. Perché ogni singolo Stato membro, per quanto forte, non potrà mai da solo dialogare alla pari con le grandi potenze del pianeta". Lo afferma Marco Di Maio, candidato forlivese alla Camera dei deputati, che sabato ha formalmente sottoscritto l'impegno sul futuro dell'Europa promosso dal Movimento Federalista Europeo.

"Anche le comunità locali e anche Forlí - aggiung Marco Di Maio - devono affrontare il tema europeo; sia in chiave politica oltre che come chiave per lo sviluppo futuro, essendo l'Europa l'unico grande soggetto in grado di distribuire risorse pubbliche a progetti qualificanti, in molti settori importanti dell'economia locale, a cominciare dall'agricoltura".


"Per le giovani generazioni l'Europa è il perimetro minimo - sottolinea Marco Di Maio - nel quale immaginare il proprio futuro e la propria area di riferimento. Ed è dentro a questo perimetro che si devono affrontare problemi come l'occupazione giovanile, il controllo della speculazione finanziaria, la costruzione di una comune politica fiscale, l'elaborazione di un'unica e forte politica estera; è qui dentro che possiamo continuare a garantire la pace e il ripudio della guerra, come questa parte del mondo è riuscita a fare negli ultimi 60 anni".


Il testo sottoscritto da Marco Di Maio impegna il candidato a:

- sostenere la creazione di un bilancio aggiuntivo ad hoc per l'Eurozona dotato delle risorse necessarie per avviare un New Deal europeo e le riforme necessarie per un controllo democratico della gestione di tale bilancio;

- dare impulso alla costruzione della Federazione europea a partire dai paesi dell'Eurozona attraverso una Convenzione costituente democratica, allo scopo di trasferire a livello sovranazionale i poteri e le risorse indispensabili nei settori della fiscalita?, del bilancio e della politica economica.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento