menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Elezioni, Tassinari (Pdl): "Si parla poco dei problemi locali"

Nella campagna elettorale "si parla troppo poco di temi locali". E' quanto afferma la candidata al parlamento nelle liste Pdl dell’Emilia Romagna all’undicesimo posto Rosaria Tassinari

Nella campagna elettorale "si parla troppo poco di temi locali". E' quanto afferma la candidata al parlamento nelle liste Pdl dell’Emilia Romagna all’undicesimo posto Rosaria Tassinari. "Anch’io partecipando ad alcuni dibattiti, noto che sia i candidati sia gli elettori che fanno domande dal pubblico preferiscono i temi nazionali ed europei, magari legati alla finanza e alla tassazione", sottolinea l'esponente del centrodestra.

"Sono temi importanti e fondamentali, ma secondo me si dovrebbe parlare anche dei temi locali e dei problemi che la gente deve affrontare tutti i giorni, come la mia esperienza di sindaco di Rocca San Casciano m’insegna - chiosa Tassinari -. Un esempio? Nel dibattito tenutosi lunedì scorso a Forlimpopoli dal Nuovo Piccolo Club, nonostante gli inviti incalzanti del moderatore ad affrontare le tematiche locali, candidati e pubblico hanno affrontato solo problematiche generali. Io, invece, avrei preferito confrontarmi anche su problemi concreti come il destino dell’aeroporto di Forlì, i vantaggi e gli svantaggi dell’Area vasta della sanità che vedrà una sola Asl per la Romagna (Forlì-Cesena, Ravenna e Rimini), il riordino istituzionale della Provincia unica oppure l’unione dei servizi dei 15 comuni del forlivese, il mantenimento dei servizi sociali e sanitari che riguardano la scuola, le famiglie e gli anziani".

"Sull’aeroporto di Forlì, per esempio, il Piano aeroporti del ministro Passera, peraltro già ampiamente preannunciato, ha di fatto solo messo nero su bianco ciò che chi ha gestito finora il Ridolfi sapeva già, avendo creato le condizioni che ne hanno causato l’esclusione dal piano nazionale del trasporto aereo, in ossequio ad una mai malcelata sudditanza politica a Bologna che non doveva in questo modo sopportare alcuna concorrenza, pregiudicando di fatto lo sviluppo dell’intero territorio - chiosa Tassinari -. Secondo me, l’aeroporto  Ridolfi oggi può ancora svolgere quel ruolo di volano per le sviluppo del territorio soprattutto rivierasco che senza di esso resterebbe tagliato fuori  da quei flussi turistici che rappresentano la linfa vitale di un territorio che anche in tale settore subisce pesantemente gli effetti della crisi".

Secondo l'esponente del Pdl, "un altro problema che avrà notevoli conseguenze sul territorio romagnolo sarà l’Area vasta con vantaggi e svantaggi. Che fine farà, per esempio, l’ospedale Pierantoni di Forlì, per molti aspetti un’eccellenza della nostra città? Anziché discutere sempre dei massimi sistemi e insegnarci a odiare l’avversario nei dibattiti televisivi, tutti i candidati e i politici dovrebbero forse riflettere di più sui problemi concreti dei cittadini, che sono persone e non solo numeri o viti, e su quello che scriveva Antoine de Saint-Exupéry, l’autore del Piccolo Principe: “Se vuoi costruire una barca, non radunare uomini per tagliare legna, dividere i compiti e impartire ordini, ma insegna loro la nostalgia per il mare vasto e profondo”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento