Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'auto si ferma, abbandona il divano e sgomma via: dopo il confine fioccano gli scarichi

Commenta il cittadino di Coccolia, la prima frazione dopo il confine tra Forlì e Ravenna: “La situazione è insostenibile".

 

Appena valicato il confine tra i comuni di Forlì e Ravenna tornano a comparire i cassonetti e nelle aree stradali in cui si concentrano i bidoni dell'indifferenziato e della differenziata continuano a fioccare gli scarichi abusivi, specialmente quelli dei rifiuti ingombranti, come i classici divani dismessi. La video-segnalazione arriva da un cittadino, nella zona di via Taverna, traversa di via Ravegnana, a Coccolia. Le immagini di videosorveglianza immortalano un'auto che fa sosta in un punto in cui ci sono cassonetti per l'indifferenziata, e per la plastica, la carta, gli sfalci e la campana del vetro. In quel punto gli occupanti dell'auto ne approfittano per abbandonare un vecchio divano (che Hera dovrà poi recuperare e smaltire), per poi allontanarsi in direzione di via Ravegnana. Il fatto – uno dei tanti scarichi abusivi – è avvenuto domenica intorno alle 14.

Cestini per i piccoli rifiuti utilizzati come cassonetti dell'immondizia: la brutta abitudine in aumento - FOTO

Commenta il cittadino di Coccolia: “La situazione è insostenibile. Sarà che la gente si sta liberando delle cose in  cantina o sarà per i forlivesi  che usano i cassonetti di Coccolia per la loro immondizia, ma i bidoni son diventate ormai discariche a cielo aperto. Anche fuori dai bidoni c'è di tutto, e sono sempre strapieni. Prima non succedeva, scene come queste ne vedo ogni giorno”.

Potrebbe Interessarti

Torna su
ForlìToday è in caricamento