rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022

Nuovo problema sanitario: guanti potenzialmente infetti dispersi in parcheggi e aiuole

Non è solo un problema di sporcizia e incuria, ma rischia di diventare una questione di natura sanitaria. Le aree di parcheggio e i giardini dei supermercati di Forlì da diversi giorni si presentano pieni di rifiuti, ed in particolare pieni di guanti monouso che vengono distribuiti agli ingressi come protezione personale per poter accedere in sicurezza nei negozi. In molti se ne disfano in terra appena completata la spesa, ma anche per il fatto che sono molto leggeri è sufficiente un soffio di vento per sollevarli dai cestini, e quindi disperderli nell'ambiente anche nel caso in cui vengano buttati via regolarmente. Queste immagini girate davanti a 5 supermercati della città nello stesso pomeriggio mostrano un problema trasversale a tutte le catene della grande distribuzione. E non mancano anche altri tipi di rifiuti. I dispositivi di protezione personale a rigore andrebbero gestiti come rifiuti potenzialmente infetti e quindi da distruggere negli inceneritori specializzati come rifiuti sanitari. Ma questo non è possibile per i guanti distribuiti ai supermercati che, però, almeno andrebbero smaltiti come rifiuto indifferenziato, possibilmente rinchiuso in un doppio sacco dell'immondizia. Purtroppo, però, la realtà è ben diversa e questi guanti potenzialmente infetti per ora svolazzano liberamente nell'ambiente in grandi quantità.

Video popolari

Nuovo problema sanitario: guanti potenzialmente infetti dispersi in parcheggi e aiuole

ForlìToday è in caricamento