menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Caso Ferretti, Casadei (PD): “Bene il tavolo regionale, necessario per un vero confronto"

"Esprimendo forte vicinanza e solidarietà ai lavoratori e alle lavoratrici dell’azienda Ferretti di Forlì, che questa mattina hanno partecipato allo sciopero unitario insieme a una delegazione di dipendenti"

«Esprimendo forte vicinanza e solidarietà ai lavoratori e alle lavoratrici dell’azienda Ferretti di Forlì, che questa mattina hanno partecipato allo sciopero unitario insieme a una delegazione di dipendenti degli stabilimenti di Cattolica e Mondolfo, considero molto positiva la scelta dell'assessore regionale alle Attivitá produttive, Gian Carlo Muzzarelli, di aver convocato il tavolo istituzionale con la proprietà, richiesto da più parti, per discutere dell’attuale situazione». Così il consigliere regionale Thomas Casadei, capogruppo Pd in commissione Lavoro, Formazione, Scuola, Cultura, Turismo e Sport, in queste settimane costantemente impegnato sulle situazioni di crisi del territorio forlivese.

 
«Un tavolo istituzionale su scala regionale è il contesto imprescindibile per confrontarsi e comprendere a fondo quali strumenti mettere in campo – prosegue Casadei. Credo sia fondamentale salvaguardare la permanenza della Ferretti in Emilia-Romagna e garantire i livelli occupazionali attuali, evitando che i rapporti privilegiati della Regione Marche con la Provincia di Shandong, dove ha sede il gruppo cinese che ha acquisito l’azienda, possano tradursi nella scelta della proprietà di lasciare il territorio forlivese che alla Ferretti ha consentito di acquisire nel tempo prestigio internazionale. Le istituzioni tutte devono fare la loro parte per rendere possibile uno scenario diverso da quello profilato in questi giorni. La partita comincia adesso».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento