menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Commercio, chi apre e chi chiude. Aumentano i negozi stranieri

Visto il turn over di aperture e chiusure di esercizi commerciali registrata in centro storico, siamo andati a recuperare il dato relativo al 2012 del rapporto sull'economia della Camera di Commercio, relativo alla città di Forlì, per iscrizioni e cessazioni di imprese del commercio

Visto il turn over di aperture e chiusure di esercizi commerciali registrata in centro storico, siamo andati a recuperare il dato relativo al 2012 del rapporto sull'economia della Camera di Commercio, relativo alla città di Forlì, per iscrizioni e cessazioni di imprese del commercio: il saldo è ancora negativo, di 55 unità. Ma c'è un dato positivo: nel corso del 2012, rispetto all’anno precedente, sono aumentate le aperture di nuove attività del 20,6 %, mentre sono calate le cessazioni del 14%.

Complessivamente, si sono registrate 117 nuove aperture a fronte di 172 cessazioni di esercizi, per un saldo negativo, appunto di 55 unità. Nel commercio al dettaglio si sono registrate 70 aperture a fronte di 98 cessazioni, per un saldo negativo di 28 unità; le aperture sono aumentate del 40% mentre le cessazioni calate del 5,8%.

Fra i settori merceologici, l’unico che continua ad essere in crescita è quello dell’elettronica, grazie agli smartphone, ai tablet e ai vari gadget. Stabili, per lo meno nel periodo natalizio del 2012, anche le vendite nel settore delle profumerie e benessere, giocattoli e libri. L’abbigliamento, pelletteria e calzature rimane invece il settore più pesantemente colpito dalla crisi delle vendite, in particolare l’abbigliamento classico, mentre resiste meglio quello giovanile.

L’ imprenditoria straniera continua ad espandersi e ha raggiunto ormai dimensioni ragguardevoli. Le associazioni di categoria segnalano che il numero d’imprenditori stranieri che rilevano imprese esistenti è in  aumento e soprattutto nel settore ambulante si stanno raggiungendo percentuali di presenza straniera a doppia cifra, ma anche nel commercio in sede fissa tale presenza è in continuo aumento. In particolare è forte la presenza dell’imprenditoria cinese nei pubblici esercizi e nel commercio

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento