Martedì, 21 Settembre 2021
Economia

Epifani quando inaugurò la sede della Cgil di Forlì: "Rosso Ferrari e grigio Mercedes, ottima scelta"

"Epifani resterà vivo nella straordinaria storia della Cgil e nella memoria delle sue donne e dei suoi uomini"

La Cgil di Forlì piange la scomparsa di Guglielmo Epifani, il segretario generale della Cgil nazionale dal 2002 al 2010 scomparso lunedì all'età di 71 anni. "Epifani ha dimostrato nella sua persona come il carisma e la capacità di dirigere si possano accompagnare alla gentilezza e al garbo - afferma il segretario generale della Cgil Forlì, Maria Giorgini -. Persona di grande  cultura, mitezza, ma anche fermezza e determinazione  ha saputo condurre la Cgil in una delle fasi più difficili del paese affrontando  battaglie sindacali anche molto dure".

"La sua segreteria si è svolta infatti in tempi non facili - ricorda Giorgini -: crisi istituzionale, forte contrasto contro le scelte del governo Berlusconi, una pesante divisione sindacale con Cisl e Uil. In queste intemperie Epifani ha sempre difeso l’autonomia della Cgil, perseguendo il rispetto delle pluralità delle idee e la ricerca della mediazione.  Ci piace sottolineare che è stato il segretario generale che seppe rompere un tabù indicando e portando per la prima volta nella vita della Cgil una donna, Susanna Camusso, alla massima carica dell’organizzazione".

Nel 2007 Epifani inaugurò la sede della Cgil di Forlì trasferitasi da Via Maroncelli a Via Pelacano. "Fu un momento molto importante per il nostro territorio e ricordiamo che con affetto e ironia osservando i colori della nuova sede ci disse “Eh però, rosso Ferrari e grigio Mercedes, ottima scelta! - sorride Giorgini -. Nel ricordalo nel giorno del suo funerale la Camera del Lavoro terrà le bandiere a mezz’asta a memoria di un grande dirigente sindacale. Il ricordo di Guglielmo Epifani resterà vivo nella straordinaria storia della Cgil e nella memoria delle sue donne e dei suoi uomini".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Epifani quando inaugurò la sede della Cgil di Forlì: "Rosso Ferrari e grigio Mercedes, ottima scelta"

ForlìToday è in caricamento