menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Le imprese di Forlì-Cesena guardano alle opportunità commerciali in Turchia

La Turchia, paese in forte espansione dal punto di vista sia economico che politico, rappresenta un mercato dalle grandi opportunità per le piccole e medie imprese italiane.

La Turchia, paese in forte espansione dal punto di vista sia economico che politico, rappresenta un mercato dalle grandi opportunità per le piccole e medie imprese italiane. Per questo motivo la Camera di Commercio di Forlì-Cesena, in collaborazione con l’istituto bancario UniCredit, ha organizzato una giornata di approfondimento del quadro economico, dedicata appunto alla Turchia, prevista per martedì.

L’iniziativa, gratuita e aperta a tutti gli interessati, avrà inizio alle ore 14.30 nella sede Camerale a Forlì, Corso della Repubblica 5 (Sala del Consiglio - 2° piano). L’incontro sarà aperto da Alberto Zambianchi, Presidente della Camera di Commercio di Forlì-Cesena; seguiranno gli interventi di Angela Vella, Vice Direttore Commerciale Area Romagna di Unicredit, di Pierpaolo Giannaccari, Specialista Estero, Gruppo UniCredit e di Tiziano Furlan, MDA Consulting, Consulente Strategico, specializzato nel mercato turco. I relatori affronteranno temi legati alla situazione economica e alle opportunità commerciali del Paese, riguardo anche alle problematiche della nuova realtà europea .

Questo è il secondo appuntamento di un programma più ricco che nasce da un Accordo siglato nel 2012 tra la Camera di Commercio e Unicredit SPA., accordo che prevede un’azione sinergica tra i due enti volta a favorire l’internazionalizzazione delle imprese del territorio, attraverso un calendario di attività stilato sulla base, in primis, dalle esigenze delle imprese. Terza azione programmata è la missione multisettoriale in Turchia  che si svolgerà dal  23 al 26 giugno prossimi. Dieci sono le imprese coinvolte che avranno l’opportunità di incontrare operatori  turchi  e di stringere contatti  significativi e interessanti per lo sviluppo futuro delle relazioni .

Alcuni dati relativi all’import/export (riferiti al 4° trimestre 2012): Premesso che il movimento import/export con la Turchia è in forte aumento rispetto al 4° trimestre 2005, con valori uguali al +83,8% nell’export e +171,8% nell’import, si rileva che  il valore dell’export, nel quarto trimestre 2012, della provincia di Forlì-Cesena verso la Turchia è in calo del -6,6%, rispetto ad analogo periodo 2011. I dati evidenziano euro 47.248.298 per l’export, con un’incidenza del +1,7% sul totale export provinciale; La parte più consistente delle esportazioni è rappresentata principalmente dal gruppo “macchinari e apparecchiature”, che costituisce il 28,1% del totale export; seguono “prodotti chimici” (sono il 21,6% dell’export). L’import registra un valore pari a euro 24.008.854 (incidenza del +1,6% sul totale import provinciale) e la variazione, rispetto al 4° trimestre 2011, è di  - 17,2%.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento