Eventi

Parte il Crisalide Festival: tanti artisti e spettacoli per indagare le arti dinamiche del presente

Dal 6 al 15 settembre il festival approfondisce il tema delle "Sopravvivenze" portando in scena 25 tra artisti e studiosi, 14 performance di teatro, danza, musica e videoarte

Parte la 26^ edizione di Crisalide Festival. Inizia venerdì 6 settembre alle 20.30 con “L’esperienza interiore”, una lettura a cura di Francesca Proia con la collaborazione artistica di Danilo Conti e la partecipazione di Ivan e Margherita Conti, la nuova edizione del festival dedicato alle Arti dinamiche del presente.

Crisalide 2019 si svolge a Forlì dal 6 al 15 settembre negli spazi del Teatro Felix Guattarì e abbraccia il tema "Nachleben. Sopravvivenze" portando in scena 25 tra artisti e studiosi, 14 performance di teatro, danza, musica, videoarte, 9 tra incontri, dibattiti e tavole rotonde oltre ad una intensa attività di formazione.

Nato nel 1994 per volontà della compagnia Masque teatro, Crisalide è uno dei festival più longevi d’Italia proponendo, negli anni, uno spaccato della scena performativa contemporanea, ospitando il lavoro di artisti del panorama nazionale e internazionale in cui la materia teatrale cessa d’essere rappresentazione per diventare processualità. Con la stessa intensità di intenti, si innesta la presenza di studiosi, pensatori e filosofi che confermano un orientamento teso ad attivare non tanto una riflessione sull’arte, quanto piuttosto un’attenzione a come le forme artistiche riescano a pensare, con modi e mezzi propri, il loro fare.

Venerdì 6 settembre, oltre alla lettura di Francesca Proia, si tengono anche il solo di danza butoh “Clorofilla” di Alessandra Cristiani e il dialogo tra Raimondo Guarino, Alessandra Cristiani, Samantha Marenzi, Marcello Sambati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parte il Crisalide Festival: tanti artisti e spettacoli per indagare le arti dinamiche del presente

ForlìToday è in caricamento