La poesia a caccia di talenti: e il Premio "Dino Campana" torna in Romagna

Si terrà a Modigliana la cerimonia finale del premio letterario on line che si pone l’obiettivo di promuovere i talenti letterari emersi nelle prime cinque edizioni e i nuovi partecipanti

La Giuria del Premio nazionale letterario on line Dino Campana, “La Poesia ci salverà”, indetto dal Quotidiano Marradi Free News, l'Accademia degli Incamminati di Modigliana, il Centro Studi Campaniani “Enrico Consolini” di Marradi, l’Associazione Culturale “Opera In-Stabile” e #Poetry, ha iniziato il lavoro di valutazione delle opere in concorso, per il 2019 riservato ad opere edite e inedite. Il premio che si svolge prevalentemente attraverso le modalità della rete si pone anche l’obbiettivo di contribuire alla promozione dei talenti letterari emersi nelle cinque precedenti edizioni e dei nuovi partecipanti con la
diffusione in rete sul quotidiano Marradi Free News, sulle riviste e sui siti degli Enti organizzatori delle opere vincitrici. 

Della Giuria del Premio presieduta da Rodolfo Ridolfi (Marradi Free News) che formulerà la graduatoria dei vincitori fanno parte: Federica Balucani (Soprano), Massimo Barzagli (Pittore), Barbara Betti (Direttore di Opera-In-Stabile), Gianna Botti (Scrittrice), Maurizio Ferrini (Attore), Mirna Gentilini (Presidente Centro Studi Campaniani“Enrico Consolini”), Pape Gurioli (compositore musicista), Monica Guerra (#Poetry), Gian Callisto Mazzolini (Accademia degli Incamminati), Stefano Mercatali (Pittore), Riccardo Monopoli (Attore-Regista),Massimo Scalini (Psichiatra).

 La Premiazione torna in Romagna: a Modigliana, sede dell’Accademia degli incamminati e patria di Michele Campana, dopo gli eventi di Firenze, Caffè letterario “Le Giubbe Rosse” nel 2014 e Palazzo Panciatichi nel 2015, Brisighella “L’Infinito” 2016, Borgo San Lorenzo “Villa Pecori Giraldi” 2017, Marradi “Centro Enrico Consolini” 2018.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La triste fine di una grande azienda del forlivese: dichiarato il fallimento dopo oltre 50 anni

  • Un bagliore visibile a chilometri di distanza: incendio in un'azienda

  • Sfilata in intimo contro i pregiudizi: in Piazza Duomo a Milano anche la forlivese Giulia Gambini

  • Festa di compleanno al ristorante con rissa finale e tavoli ribaltati tra due invitati

  • Storica gioielleria chiude dopo 73 anni, tre generazioni si sono susseguite dietro al banco

  • Terzo lotto della Tangenziale, partita la procedura per i 70 espropri di pubblica utilità

Torna su
ForlìToday è in caricamento