Comprare casa a Forlì: come scegliere l’immobile, il quartiere e il notaio

Se stai valutando di comprare casa a Forlì, ecco qualche suggerimento su come scegliere il quartiere, l'immobile e il notaio.

Nella scelta della casa da acquistare, è necessario prendere in considerazione non solo l'immobile in sé, ma anche il quartiere in cui si trova, ed è necessario anche scegliere con cura il notaio presso il quale gestire la pratica. Se stai valutando di comprare casa a Forlì, ecco qualche suggerimento su come scegliere il quartiere, l'immobile e il notaio.

Scegliere il quartiere giusto a Forlì

Per scegliere il quartiere migliore in cui abitare a Forlì, è necessario informarsi sulla zona in cui vuoi comprare casa. Per semplificarti la vita, puoi provvedere a rispondere a questa semplice serie di domande, e valutare – in base alle tue abitudini, alle tue esigenze e al modo in cui concepisci la vita di quartiere – quale potrebbe essere il quartiere di Forlì migliore per te.

  • È una zona ben fornita? Nel quartiere ci sono negozi di alimentari, bar, farmacie e principali servizi come la posta, la banca, la scuola?
  • Ci sono posti per lo svago e il tempo libero? Prenditi tempo per fare una passeggiata nel quartiere: ci sono pizzerie, ristoranti, pub? Parchi giochi o giardini in cui passeggiare?
  • È una zona sicura? Quando si parla di sicurezza, viene spontaneo pensare al piano al quale si trova l’appartamento, alla presenza o meno di inferriate o a dispositivi anti intrusione. Sì, sono importanti anche questi aspetti; ma quando uscirai per strada, ti sentirai a tuo agio a qualunque ora? Si tratta di una zona poco frequentata e buia, dove magari si sono verificati nel passato recente aggressioni o furti Quando visiti una casa o il cantiere della casa, fai in modo di tornarci in altri orari per rivedere la zona: magari è una zona tranquillissima la mattina ma mal frequentata di notte.
  • È ben collegata al resto della città? A meno che tu non decida di vivere in centro città, consapevole di tutti i problemi legati al rumore, traffico, smog, parcheggio, ecc., devi considerare che probabilmente avrai bisogno di spostarti per acquisti o visite ad amici e parenti. Esistono dunque percorsi che in tempi ragionevoli possano portarti in altre parti della città? Se in caso di necessità dovessi usare i mezzi pubblici, quanto è servita la zona? Ci sono fermate dell'autobus vicine all'isolato che hai adocchiato? C'è un collegamento diretto con la stazione? (Nella maggior parte dei casi, a Forlì, la risposta è sì.)
  • È una zona rumorosa? Forlì dispone di ampie strade, molto frequentate soprattutto negli orari di punta, ma ha anche affacci su stradine isolate e silenziose. Tuttavia quello causato dalle automobili non è il solo tipo di inquinamento acustico che può esserci in agguato: nel raggio di 50 metri potrebbero esserci ad esempio locali molto frequentati che rischiano di rendere insonni le nostre notti estive.
  • È una zona in espansione? Non bisogna dimenticare che l'acquisto di una casa è un investimento economico. Anche se il tuo obiettivo non è quello di rivendere e speculare nel breve termine, certamente, se deciderai di rivendere casa, dovrai stare attento a recuperare almeno il denaro speso. E questo sarà più facile se acquisti una casa in una zona in espansione, ovvero se ci sono case in costruzione.

Come scegliere l'immobile giusto a Forlì

Purtroppo non esiste una regola universale per scegliere la casa giusta da acquistare: il punto è che siamo tutti diversi, abbiamo stili di vita differenti gli uni dagli altri e quindi non è facile dare consigli. Tuttavia per orientare la tua ricerca è capire esattamente di che cosa hai bisogno. Un buon modo per capirlo è pensare alla situazione in cui ti trovi.  

  • Sei single? La casa giusta per te potrebbe essere un appartamento piccolo e comodo. Un single non ha bisogno di tantissimo spazio: un grande soggiorno con angolo cottura in cui accogliere gli amici, una camera da letto con bagno e al massimo una stanza per gli ospiti possono essere sufficienti per una persona che vive sola.

  • Sei in una coppia? La casa giusta per voi dovrà tenere conto delle esigenze di entrambi. Se lavorate tutti e due in luoghi diversi, una buona idea potrebbe essere quella di cercare casa in una zona equidistante dal luogo di lavoro di ciascuno dei due, per evitare future discussioni. Quando la mattina si va di fretta, un bagno grande e ben organizzato può essere fondamentale per ridurre i tempi. Magari non ne avete ancora parlato, ma il desiderio di formare una famiglia c’è? Nell’acquistare la vostra casa dei sogni non potete non tenere conto di questa possibilità. Acquistare una casa con una stanza in più potrebbe essere la scelta giusta. Per il momento potrete adibirla a studio, palestra, sala lettura o ancora a stanza per gli ospiti. Un domani, potrebbe diventare una perfetta cameretta.

  • Hai famiglia? La scelta di una casa per la famiglia deve tenere conto che con i figli cambiano le esigenze, gli spazi e le priorità. Se hai figli piccoli è importante scegliere una casa che si trovi in una zona tranquilla, vicino ad asilo e aree verdi, come parchi pubblici e giardini, in cui i bambini potranno andare a giocare. Durante l’infanzia anche una sola stanza potrebbe essere sufficiente come cameretta, ma crescendo, ognuno vorrà il suo spazio. Un’idea potrebbe essere quella di adibire a cameretta dei bambini una stanza grande oppure la mansarda: un domani potrà essere divisa in due ambienti più piccoli in cui ciascuno troverà la sua privacy. Gestire una famiglia non è sempre facile: la vostra futura casa dovrà avere alcuni aspetti essenziali: parcheggio comodo, ascensore, organizzazione degli spazi, vicinanza ad un supermercato o alla fermata dell’autobus. Tutte queste comodità vi consentiranno di gestire meglio la vita familiare. Se ne avete la possibilità, potreste scegliere una casa con un piccolo spazio esterno (un balcone, un giardino o un terrazzino). Sarà l’ideale per i vostri figli, che potranno trascorrere delle ore piacevoli a giocare all’aperto. Anche per gli adulti, avere un piccolo terrazzo in cui rilassarsi dopo il lavoro o per una cenetta a lume di candela è un vero e proprio antidoto allo stress. Infine, se lo spazio ve lo permette e avete il pollice verde, potrete divertivi a coltivare fiori e piante aromatiche. Il giardinaggio è un hobby che vi regalerà momenti divertenti  pieni di soddisfazione anche se abitate in piena città!

  • Hai animali domestici? Non è un aspetto di poco conto, soprattutto se stai pensando ad acquistare un appartamento in un condominio: è importantissimo che gli animali – in particolare i cani – abbiano abbastanza spazio per muoversi, un balcone o una zona di giardino dedicata in cui potersi godere un po' di verde in tranquillità. Non esiste più il divieto di possedere animali da compagnia in condominio, ma è anche importante assicurarsi che i vicini non ti rendano la vita impossibile se il tuo gatto passeggia sul pianerottolo di tanto in tanto. Se invece stai valutando una casa di proprietà, è importante che il giardino sia abbastanza grande per accogliere il tuo animale: se si parla di un chihuahua, gli basteranno pochi metriquadri di verde; ma per un lupo cecoslovacco dovrai offrire una metratura ben più ampia!

Infine, il notaio

Per portare a termine l'acquisto della tua casa avrai bisogno di recarti presso uno studio notarile dove gestire la pratica. La scelta del notaio spetta all’acquirente: è una scelta che deve essere fatta liberamente senza essere condizionata da nessuno, né dall’agente immobiliare che ha seguito la vendita, né dal funzionario di banca che vi finanzia il mutuo né da nessun altro. Ecco alcuni criteri in base al quale scegliere il notaio:

  • è presente sul territorio: scegliendo un notaio con lo studio a Forlì, potete contattarlo ogni qual volta ne abbiate bisogno. Inoltre essendo della zona conosce bene eventuali problematiche riguardanti il territorio dove stai acquistando.
  • richiedi un preventivo: il notaio non va scelto solo in base al prezzo, perché in una compravendita dove sono in ballo migliaia di euro, scartare un notaio per due soldi potrebbe non valere la pena. Ma per fare un buon preventivo il notaio ha bisogno di capire cosa intendete acquistare e a che prezzo. Per cui richiedere un preventivo vi permette di avere un contatto diretto con lui o un referente del suo ufficio. Questo vi darà modo di capire la sua disponibilità e la sua professionalità. Se l’incontro è frettoloso e scadente, lascia perdere e cercane un altro!
  • è meglio se ti ispira fiducia: è assolutamente importante che il notaio a cui affiderete la pratica ti ispiri fiducia, per cui fissa un appuntamento per un colloquio o come detto sopra per un preventivo, e vedi che effetto ti fa. In particolare, puoi valutare:
    • il tempo che ti dedica (lui stesso o un suo referente all’interno dello studio)
    • la sua capacità a consigliare come procedere con la pratica anche al fine di avere agevolazioni fiscali
    • valuta la sua professionalità, correttezza, coerenza, responsabilità e preparazione sia sua che del suo staff.

Se la compravendita è priva di problematiche varie, qualsiasi notaio va bene; ma il bravo notaio si vede nel caso sussistano problematiche e dalla sua capacità a risolverle. Se hai deciso di acquistare un immobile con casistiche particolari, ad esempio:

  • vuoi fare dei lavori di ristrutturazione e non sai come fare con i tempi per la residenza;
  • se ti accolli il mutuo già presente sull’immobile;
  • se sei già proprietario di un immobile e vorresti intestare la nuova casa a tuo figlio per non perdere le agevolazioni prima casa ecc.

Scegliere il notaio a Forlì

Per scegliere il notaio giusto per te a Forlì, consulta il sito dell'ordine dei notai.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Come e dove richiedere un mutuo per gli under 30 a Forlì

Come aprire un b&b a Forlì

Cosa fare prima di acquistare casa: i 4 passi fondamentali
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'auto sbanda e invade la corsia opposta: lo schianto è inevitabile, muore un uomo di 59 anni

  • Tragedia sulla Cervese alle prime luci del mattino, c'è un morto: chiusa al traffico la strada

  • Prima sfuriata temporalesca nel Forlivese, venti oltre i 70 km/h: crollano diversi alberi

  • Pauroso schianto, finisce nel fosso e cappotta: liberato dall'abitacolo dai Vigili del Fuoco

  • Attesi altri temporali, l'allerta meteo comunicata al telefono: "Ridurre gli spostamenti"

  • "Sei entrato nel cuore di tutti": tanta commozione per l'ultimo saluto a Fabio Lombini

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ForlìToday è in caricamento