Assegno familiare a Forlì: tutti i requisiti per ottenerlo

Si tratta di un contributo economico a favore di nuclei familiari con figli minori

Avere una famiglia numerosa può comportare numerosi costi e spese extra. Per questo esistono dei provvedimenti a livello nazionale e locale per venire in aiuto alle famiglie. Vediamole nel dettaglio.

Assegno al nucleo familiare INPS (assegni familiari)

L'assegno al nucleo familiare INPS è una prestazione a sostegno delle famiglie con redditi inferiori a determinati limiti, stabiliti ogni anno dalla legge.

Chi può richiedere l'assegno familiare INPS?

L'assegno familiare può essere richiesto da tutti i lavoratori dipendenti, dai disoccupati, dai lavoratori in mobilità, dai cassintegrati, dai soci di cooperative, dai pensionati, dai lavoratori parasubordinati (coloro che sono iscritti alla gestione separata - L. 335/1995).

L'assegno può essere richiesto da un solo componente del nucleo familiare per:

  • il richiedente dell'assegno;
  • il coniuge non legalmente separato;
  • i figli (legittimi, legittimati, adottivi, affiliati, naturali, legalmente riconosciuti o giudizialmente dichiarati, nati da precedente matrimonio dell'altro coniuge, affidati a norma di legge); 
  • i figli maggiorenni inabili che si trovano, per difetto fisico o mentale, nella assoluta e permanente impossibilità di dedicarsi ad un lavoro;
  • i nipoti, di età inferiore a 18 anni, a carico di di un ascendente diretto (nonno o nonna) che siano in stato di bisogno e siano mantenuti da uno dei nonni;
  • i fratelli, le sorelle e i nipoti collaterali (minori di età o maggiorenni inabili, a condizione che non abbiano diritto alla pensione ai superstiti e che siano orfani di entrambi i genitori).

Come richiedere l'assegno familiare INPS

Per ottenere l'assegno familiare INPS, la domanda deve essere presentata:

  • al proprio datore di lavoro, nel caso in cui il richiedente svolga attività lavorativa dipendente, utilizzando il modello ANF/DIP. In tale caso, il datore di lavoro deve corrispondere l'assegno per il periodo di lavoro prestato alle proprie dipendenze, anche se la richiesta è stata inoltrata dopo la risoluzione del rapporto nel termine prescrizionale di 5 anni;
  • All’Inps nel caso in cui il richiedente sia addetto ai servizi domestici, operaio agricolo dipendente a tempo determinato, lavoratore iscritto alla gestione separata, ovvero abbia diritto agli assegni come beneficiario di altre prestazioni previdenziali attraverso uno dei seguenti canali:
    • WEB – servizi telematici accessibili direttamente dal cittadino munito di PIN dispositivo attraverso il portale dell’Istituto www.inps.it - servizio di “Invio OnLine di Domande di prestazioni a Sostegno del reddito”;
    • Contact Center - attraverso il numero 803164 gratuito da rete fissa o il numero 06164164 da rete mobile a pagamento secondo la tariffa del proprio gestore telefonico;
    • Patronati – attraverso i servizi telematici offerti dagli stessi.

Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi alla sede INPS di Forlì:
V.le della Libertà, 48
Tel. 0543/710111
Orari di ricevimento al pubblico: dal lunedì al venerdì dalle 9,00 alle 13,00

Attenzione: a causa dell'emergenza coronavirus potrebbero esserci modifiche negli orari o restrizioni: consigliamo di telefonare prima di recarsi di persona.

Assegni per nucleo familiare con almeno tre figli minori nei comuni della Romagna Forlivese

L’assegno per il nucleo familiare è un contributo concesso dal Comune tramite l’Inps, a favore dei nuclei familiari con almeno tre figli minorenni, il cui valore ISEE non superi determinati valori.
Per l'anno 2020 il contributo consiste in € 145.14 mensili (erogati in 2 rate semestrali posticipate), se spettante nella misura intera, erogato dall'INPS per 13 mensilità (il valore dell'assegno viene aggiornato annualmente in base agli indici ISTAT). Le domande vanno presentate al Comune di residenza entro il 31 gennaio 2021.
Per accedere all'assegno occorre essere in possesso di Certificazione ISEE in corso di validità che attesti una situazione economica-patrimoniale inferiore a € 8.788.99.

Chi può richiedere l'assegno familiare del Comune a Forlì

Possono richiedere l'assegno familiare i nuclei familiari che rispettano le seguenti condizioni: 

  • residenti nel comune di Forlì;
  • composti da cittadini italiani, dell’Unione Europea, da cittadini di paesi terzi che siano soggiornanti di lungo periodo, nonché dai familiari non aventi la cittadinanza di uno stato membro che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente, oppure titolari dello status di rifugiato politico e di protezione sussidiaria residenti nel Comune di Forlì;
  • con tre o più figli di età inferiore ai 18 anni;
  • in possesso di limitate risorse economiche, definite in base all'indice della situazione economica equivalente (ISEE). 

Ai fini dell'accertamento del requisito dell'assegno di nucleo, il tetto di ISEE può essere anche di poco superiore per coloro che hanno beneficiato dello stesso contributo nell'anno 2018, come previsto dal D.P.C.M. 159/2013.

Documenti da allegare alla domanda per l'assegno familiare a Forlì

I documenti da allegare alla domanda per l'assegno familiare a Forlì e nei comuni della Romagna forlivese sono:

  • Copia di documento d'identità in corso di validità;
  • copia del titolo di soggiorno del richiedente (se extracomunitari);
  • copia dell'Attestazione ISEE in corso di validità o copia della ricevuta attestante la presentazione della DSU;
  • IBAN di un conto intestato a chi fa domanda.

Dove richiedere l'assegno familiare nei comuni della Romagna forlivese?

Per richiedere l'assegno familiare ci si deve rivolgere al comune di residenza ai seguenti recapiti.

Attenzione: a causa dell'emergenza coronavirus potrebbero esserci modifiche negli orari o restrizioni: consigliamo di telefonare prima di recarsi di persona.

Forlì: Sportello Informafamiglie - presso Centro Famiglie  Comune di Forlì - V.le Bolognesi, 23 - Forlì - tel.: 0543 712667 - fax: 0543/21986 E-mail: centrofamiglie@comune.forli.fc.it - informafamiglie@comune.forli.fc.it
Orario di ricevimento al pubblico: lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9,00 alle 13,00; martedì e giovedì pomeriggio dalle 15,00 alle 18,00.
Oppure: Centri di Assistenza Fiscale - CAF convenzionati con il Comune.

Forlimpopoli: Per informazioni e per la presentazione della domanda occorre rivolgersi: 
Ufficio Servizi Sociali - Via Bazzocchi n. 4 - Tel. 0543/749233 Fax 0543/744790
Sito internet: www.comune.forlimpopoli.fc.it 
E-mail: servizisociali@comune.forlimpopoli.fc.it 
Orari di ricevimento al pubblico: dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13 martedì e giovedì anche dalle 15 alle 17.

Bertinoro: Per informazioni e per la presentazione della domanda occorre rivolgersi: 
Ufficio Servizi Sociali - Piazza della Libertà n. 1 - Tel. 0543/469217 Fax 0543/444486 
Sito internet: www.comune.bertinoro.fc.it 
E-mail: settoresocioculturale@comune.bertinoro.fc.it 
Orari di apertura al pubblico: lunedì dalle 9 alle 13; giovedì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 17.
Oppure è possibile fissare un appuntamento contattando la responsabile ai recapiti sopraindicati.

Castrocaro Terme e Terra del Sole: Per informazioni e per la presentazione della domanda occorre rivolgersi all'Ufficio Servizi Sociali, Viale Marconi n. 81 - Tel. 0543/767101 int. 229 Fax 0543/768301 
Sito internet: https://www.comune.castrocarotermeeterradelsole.fc.it
E-mail: servizisociali@comune.castrocarotermeeterradelsole.fc.it 
Orari di apertura al pubblico: dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 11.30, martedì pomeriggio dalle 15 alle 17.

Rocca San Casciano: Per informazioni e per la presentazione della domanda occorre rivolgersi: 
Area Amministrativa - ufficio Segreteria - Piazza Tassinari, 15 tel. 0543/960126
Orari di apertura al pubblico: dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 12.00, lunedì e mercoledì pomeriggio dalle 15.00 alle 17.00

Meldola: Per informazioni e per la presentazione della domanda occorre rivolgersi all'Ufficio Servizi Sociali, Piazza F. Orsini n. 12 Tel. 0543/499450 Fax 0543/490862 
Sito internet: www.comune.meldola.fc.it 
E-mail: sociali.cultura@comune.meldola.fc.it 
Orari di apertura al pubblico: dal lunedì al sabato dalle 9.00 alle 13.00.

Civitella di Romagna -  Galeata - Santa Sofia - Premilcuore: Per informazioni e per la presentazione della domanda occorre rivolgersi all'Azienda Servizi alla Persona - A.S.P. "san Vincenzo de Paoli" Via Unità d'Italia , 47 Santa Sofia Tel. 0543972600 E-mail asp@asp-sanvincenzodepaoli.it
Orari di apertura al pubblico: martedì, giovedì e venerdì dalle 8.30 alle 12.30

Predappio: Per informazioni è possibile rivolgersi all'ufficio Servizi Sociali - Scuola (Area Socio-Produttiva), Piazza S. Antonio n. 3 Tel. 0543/921737 Fax 0543/923417 
Sito internet: www.comune.predappio.fc.it 
E-mail:piolanti.l@comune.predappio.fc.it 
Orari di apertura al pubblico: lunedì dalle ore 8.30 alle ore 13.00, giovedì dalle ore 15.00 alle ore 17.00. 

Tredozio:  Per informazioni rivolgersi all'Ufficio Servizi Sociali, scolastici e culturali, Via dei Martiri n. 1, Tel. 0546/943676 Fax 0546/943921 
E-mail: servizisociali@comune.tredozio.fc.it 
Sito internet: www.comune.tredozio.fc.it 
Orario di apertura al pubblico: lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9.00 alle 13.00, martedì dalle 8.00 alle 13.00 e dalle 15.30 alle 17.30, giovedì dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 15.30 alle 17.30.

Inps: la sede degli uffici a Forlì

Atti di nascita e riconoscimento: le istruzioni del comune di Forlì

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pensioni dicembre: pagamento anticipato, il calendario per ritirarle alla Posta

  • Chiude supermercato in corso della Repubblica, ma non si spegne la vetrina e restano i servizi ai residenti

  • Dopo la morte del figlio, l'anziana titolare si ritira: la prima fabbrica di cioccolato della Romagna è in vendita

  • Violento schianto frontale sul rettilineo: grave una donna, soccorsa con l'elicottero

  • Porta loro da mangiare, viene aggredito dai cinghiali che aveva "adottato": trasportato d'urgenza al Bufalini

  • Lo storico marchio della piadina cambia di proprietà. La produzione resta a Forlì

Torna su
ForlìToday è in caricamento