rotate-mobile
Domenica, 25 Febbraio 2024
social

Da Forlì ad Assisi per un cammino della pace: "Mi piacerebbe fossimo in tantissimi alla partenza e all'arrivo"

All'arrivo ad Assisi il 10 dicembre, nella Giornata Internazionale dei Diritti Umani, in occasione del 75° anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani proprio nella città umbra ci sarà una marcia della pace e della fraternità per fermare le stragi, promossa da Fondazione PerugiAssisi per la cultura della pace e Coalizione AssisiPaceGiusta

Un cammino di pace, per coinvolgere più persone possibili, da Cesena fino ad Assisi. Sarà un percorso di preghiera, di condivisione, un cammino per dire no alla guerra. Le imprese non sono una novità per Filippo Di Vittorio, di Forlì, che lancia un appello e vuole condividere il suo intento, ovvero la "Camminata per la pace": "Domenica 3 dicembre partirò a piedi per Assisi, ci incontreremo alle 10 al parco per Fabio di Cesena e vorrei invitare quante più persone possibile a partecipare alla partenza. Durante il viaggio se dovessi ricevere delle donazioni il ricavato verrà devoluto in beneficenza per gli alluvionati", spiega.

In passato Di Vittorio ha anche raggiunto anche Medjugorje in bicicletta partendo da Alfonsine (andata e ritorno), questa volta nell'avventura è insieme all'amico Alessandro Sambi. "Un cammino di connessione e di preghiera, chi ha una preghiera che vuole venga portata alla Porziuncola può condividerla sui miei social - precisa -. Mi piacerebbe fossimo in tantissimi al momento della partenza e all'arrivo, chi vuole unirsi può portare con se il tamburo e la bandiera della Pace, condivideremo insieme un momento di grande connessione".

All'arrivo ad Assisi il 10 dicembre, nella Giornata Internazionale dei Diritti Umani, in occasione del 75° anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani proprio nella città umbra ci sarà una marcia della pace e della fraternità per fermare le stragi, promossa da  Fondazione PerugiAssisi per la cultura della pace e Coalizione AssisiPaceGiusta.  Tornando al viaggio che parte da Cesena, l'organizzatore aggiunge: "Ci si potrà unire sia alla partenza che all'arrivo, oppure in una parte del cammino, seguendo le dirette sulle mie pagine per sapere esattamente dove mi trovo. Il sostegno di tutti sarà prezioso".


Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da Forlì ad Assisi per un cammino della pace: "Mi piacerebbe fossimo in tantissimi alla partenza e all'arrivo"

ForlìToday è in caricamento