rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Attualità

I ragazzi dell'Enfap ricordano la dichiarazione dei diritti umani dell’Onu

Lunedì 10 dicembre a Forlì, gli studenti della scuola di formazione Enfap ricordano la dichiarazione dei diritti umani dell’Onu con letture e interpretazioni di brani letterari sulla Shoah e sul problema della violenza alle donne.

 Come ogni anno, nella giornata del 10 dicembre, si commemora la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani. Per l’occasione, l’ente di formazione ENFAP Emilia Romagna sede di Forlì, - a partire dalle ore 9,30 presso nella sede di viale della Libertà 1 - organizza una iniziativa per ricordare e onorare proprio la Carta dei Diritti Umani, adottata dall'Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 10 dicembre del 1948 a Parigi. Alla iniziativa sarà parteciperà il sindaco di Forlì, Davide Drei, insieme a Lorella Parmeggiani, direttrice ENFAP Emilia Romagna, e Giuliano Zignani, il Segretario Regionale UIL.

La mattinata vedrà il coinvolgimento degli studenti ENFAP, i quali saranno chiamati a leggere e interpretare alcuni brani letterari di Primo Levi riguardanti la Shoah. In seguito alla presentazione della poesia “Se questo è un uomo”, recitata a più voci, i ragazzi leggeranno “La Tregua”. Inoltre, verrà menzionata l’analogia che Levi opera tra l’inferno dantesco e i lager nazisti, luogo di barbarie senza ritorno.


Infine, verrà affrontato un altro tema di forte attualità, la violenza sulle donne, partendo dall’opera di Rupy Kaur, poetessa canadese di origini indiane, dal trascorso burrascoso, resa famosa dal mondo social a causa delle violenze sessuali subite da bambina, dalle quali si affranca tramite la scrittura. Proprio su questo tema, presente nella carta dei diritti che i ragazzi, hanno scelto di presentare nel proprio intervento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I ragazzi dell'Enfap ricordano la dichiarazione dei diritti umani dell’Onu

ForlìToday è in caricamento