Venerdì, 15 Ottobre 2021
Attualità

Sedicicorto nelle scuole, le recensioni dei ragazzi: "Ognuno di noi durante la vita cerca un posto adatto"

NO+D2 è la sezione che ogni anno Sedicicorto Forlì International Film Festival dedica agli studenti delle scuole medie inferiori e superiori del territorio.

NO+D2 è la sezione che ogni anno Sedicicorto Forlì International Film Festival dedica agli studenti delle scuole medie inferiori e superiori del territorio. Una selezione di cortometraggi della durata non superiore ai 2 minuti e 59 secondi. Molte le tematiche trattate, tra cui quelle legate agli aspetti ambientali, ma anche le emozioni trasmesse da fatti che hanno segnato la storia dell'umanità, come l'epidemia da covid. ForlìToday pubblica a puntate una selezione di queste recensioni degli studenti.

Plastic Bio

Blanche e Colin vivono in un mondo in cui tutto è sintetico, i vestiti, il cibo e l’ambiente che li circonda. La tematica è quella delle conseguenze dell’uso smisurato della plastica: diventeremo di plastica. Siamo a conoscenza dei comportamenti da assumere ma continuiamo a mostrare indifferenza. Riusciremo ad agire in tempo? “È dentro la natura umana pensare saggiamente … e agire in modo assurdo.” (Antole  France)
Gaia Gerardi  Liceo  Artistico e Musicale Antonio  Canova 2B 


Room With View

Questo  è il racconto di una scena di guerra in Siria. Ho capito che oltre la finestra sono stati uccisi bambini  e persone innocenti dentro ad una città e non su un campo di battaglia. Ho provato la stessa paura che vivono le persone perché gli spari e le bombe sembravano molto vicine a noi.

Matilde Montanari 2F Ic7 Zangheri Forlì

I'm Too Big For My Home

Una creatura bianca non riesce a trovare una casa adatta. Continua a crescere e ogni volta che entra in un edificio diventa sempre più grande. Alla fine raggiunge uno spazio in mezzo alla natura e diventa parte di essa, trovando il suo posto. Ognuno di noi durante la vita cresce e cerca un posto adatto. Ogni luogo che incontriamo ci fa crescere, finché non troviamo il nostro posto. Un posto dove ci sentiamo a nostro agio e dove possiamo essere noi stessi. Tutto ciò è raccontato attraverso una grafica interessante, che inserisce un oggetto in movimento in immagini statiche. I suoni iniziali sono ritmici e semplici, invece sono vivaci e realistici quelli della natura e degli animali, alla fine del video

Sara Bencivenga Liceo Artistico e Musicale Antonio Canova, 2ªB

One Year Pandemic

Ho votato questo corto per le immagini delle città. immagini che  mi hanno colpito perché rappresentano bene il  momento che stiamo vivendo: strade deserte, nessuno in giro che passeggia, i negozi chiusi, parchi con le panchine vuote. L'uso del bianco e nero fa risaltare la tristezza e la depressione che c'è in città.

Alice Negro 2F Ic7 Zangheri Forlì

The Taximan


Descrive bene il lavoro del tassista e soprattutto il ruolo del padre. Quando, dopo una giornata di duro lavoro, il padre-Taximan torna a casa  dimentica la stanchezza nell'abbraccio col figlio. Immagino quanto sia difficile questo lavoro molto spesso sottovalutato.
Federico Zaccaroni 2F Ic7  Zangheri Forlì

L'Infinito 

Mi ha colpito molto l'animazione e il messaggio che vuole lasciare: da qualsiasi cosa può nascerne una nuova. Ho apprezzato molto la lettura dei versi della poesia di Giacomo Leopardi. Un uomo guarda fuori dalla finestra del suo palazzo e vola con l'immaginazione senza confini per la durata del corto, mentre i versi del poeta si dirigono verso l'Infinito. 

Amelia Fortunati 3E Ic7 Zangheri Forlì

sedicorto nelle scuole zangheri-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sedicicorto nelle scuole, le recensioni dei ragazzi: "Ognuno di noi durante la vita cerca un posto adatto"

ForlìToday è in caricamento