menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Assicurazioni auto: Regioni e Province autonome in sintonia con le valutazioni della Cna

Questo è il parere espresso da Daniele Mazzoni, responsabile del gli autoriparatori di CNA Forlì-Cesena, commentando il parere trasmesso dalla Conferenza Unificata alle Commissioni congiunte Attività Produttive e Finanze della Camera, sul disegno di legge Concorrenza

“Nel dibattito sul disegno di legge Concorrenza abbiamo accolto con soddisfazione la coincidenza della posizione espressa dalla Conferenza Unificata delle Regioni e delle Province Autonome, con le valutazioni e le proposte indicate da tempo dalla CNA”. Questo è il parere espresso da Daniele Mazzoni, responsabile del gli autoriparatori di CNA Forlì-Cesena, commentando il parere trasmesso dalla Conferenza Unificata alle Commissioni congiunte Attività Produttive e Finanze della Camera, sul disegno di legge Concorrenza.

Nel documento delle Regioni si afferma chiaramente che le misure proposte nel DDL non appaiono adeguate a contenere i prezzi né ad arginare il fenomeno delle truffe. Il contenuto è molto chiaro: "deve essere garantita la libertà contrattuale, bilanciando i rapporti tra le Compagnie di assicurazione e gli assicurati, precludendo la facoltà per le Compagnie stesse di pubblicizzare o proporre l’inserimento di clausole vessatorie, quali il divieto di cessione del credito o che impediscano, o condizionino il ricorso, da parte degli assicurati, ad autoriparatori di fiducia”.

“Ci conforta sapere che un soggetto istituzionale così importante, e al di sopra delle parti, come la Conferenza Unificata delle Regioni e delle Province Autonome, abbia espresso la nostra medesima valutazione – ha concluso Mazzoni – e confidiamo che il Parlamento voglia tener conto di un parere così autorevole”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento