menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dottori commercialisti, a Forlì aumentano i ricavi delle professioniste donne

Emilia Romagna prima regione per presenza di dottoresse commercialiste. Venerdì nel capoluogo emiliano il convegno “Le prospettive per la Previdenza e l’Assistenza dei Dottori Commercialisti”

Emilia Romagna prima regione per presenza di dottoresse commercialiste. La professione si tinge di rosa anche nella provincia di Forlì-Cesena, dove il 44% dei 469 dottori commercialisti è donna, percentuale più alta di 4 punti percentuali rispetto alla media di una regione come l’Emilia Romagna che con il 40% di dottoresse commercialiste è la prima in Italia per presenza di professioniste, più della media italiana del 32,5%. Sul territorio provinciale cresce il volume d’affari della professione di dottore commercialista (+1,8% nell’ultimo biennio) che con una media annua di 111.236 euro pro-capite rimane, però, ancora al di sotto del dato nazionale (-2,7%) e decisamente inferiore a quello regionale (-17,5%).

Ad aumentare sono soprattutto i ricavi delle professioniste che nell’ultimo biennio hanno registrato una crescita del 2,5% nel reddito medio e un +6,6% nel volume d’affari, a fronte di una sostanziale stabilità dei ricavi dei loro colleghi. Nonostante questo, rimane ancora alto il divario tra i generi nei livelli di ricavi con un reddito medio che per i dottori commercialisti è superiore dell’83% a quello delle colleghe.

Con un rapporto tra professionisti e aziende pari a 1 ogni 65, di poco superiore alla media nazionale (1 ogni 64), l’Emilia Romagna è la seconda regione destinataria delle misure di welfare previste da Cnpadc a supporto della maternità con un erogato che, tra indennità e contributo di maternità, nel 2018 è stato pari a 964mila euro. "Diverse sono inoltre le iniziative di welfare - spiega Walter Anedda, presidente della Cassa dei dottori commercialisti – che come Cassa portiamo avanti sul territorio a favore dei professionisti: dal check up sanitario gratuito alla copertura assicurativa professionale per i primi tre anni destinata ai giovani che stanno avviando i propri studi”.

L’impegno della Cassa Dottori Commercialisti per il welfare a favore degli iscritti sarà uno dei temi al centro dell’incontro “Le prospettive per la Previdenza e l’Assistenza dei Dottori Commercialisti” che si terrà venerdì dalle 15 alle 19, al Best Western Hotel Globus City in Via Traiano Imperatore, 4. All’incontro parteciperanno oltre ad Anedda anche Aride Missiroli, presidente dell’Ordine Dottori Commercialisti ed Esperti contabili di Forlì; Paolo Di Gianni, presidente Adc Forlì-Cesena; Stefano Distilli e Monica Petrella, consiglieri Cnpadc e il delegato della Cassa all’Ordine di Forlì Fausto Bettozzi. Al convegno sarà presente il personale della Cassa Dottori Commercialisti con un desk per consulenze di carattere contributivo, previdenziale e assistenziale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento