menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

E' partita la 'guerra' ai negozi sfitti in centro storico

Si è svolto giovedì in Municipio un incontro rivolto ai proprietari di negozi sfitti che verranno coinvolti nell'azione di rivitalizzazione commerciale del centro storico

Si è svolto giovedì in Municipio un incontro rivolto ai proprietari di negozi sfitti che verranno coinvolti nell'azione di rivitalizzazione commerciale del centro storico, realizzata nell'ambito del progetto  sul “Centro commerciale naturale”, promosso dal Comune di Forlì e finanziato dalla Regione Emilia Romagna.  Si procederà all'inserimento dei negozi liberi in un “database” che verrà messo a disposizione delle associazioni di categoria, delle agenzie immobiliari e di un esperto di implementazione delle reti commerciali.

L'incontro, al quale hanno partecipato anche rappresenti delle Associazioni di categoria del commercio e dell'artigianato e di “Forlì nel cuore”, è stata l'occasione per presentare le azioni in cui verranno coinvolti i proprietari, a partire dalla richiesta di disponibilità delle vetrine per attività di animazione artistica e culturale e per dare un maggiore decoro ai locali sfitti. Contemporaneamente si procederà all'inserimento dei negozi liberi in un “database” che verrà messo a disposizione delle associazioni di categoria, delle agenzie immobiliari e di un esperto di implementazione delle reti commerciali, in modo che tali informazioni possano raggiungere tutti i soggetti che intendono avviare nuove attività.

“Sono stati invitati all'incontro - spiega Maria Maltoni, assessora alle Attività produttive - i proprietari dei negozi sfitti situati nella zona di Forlì più pregiata dal punto di vista commerciale, corsi principali, piazza e zone limitrofe. L'obiettivo infatti è ricostituire quella continuità della rete distributiva che renda piacevole lo shopping in un centro storico, pur così ampio, come quello della nostra città. Le persone presenti hanno espresso interesse per il progetto, perciò dai prossimi giorni attraverso la struttura operativa di Forlì nel cuore, attiveremo tutti i contatti necessari per verificare la quantità di vetrine effettivamente disponibili per le attività di animazione, nelle quali il Comune coinvolgerà l'associazionismo artistico e culturale cittadino. Parallelamente procederemo ad organizzare un incontro per presentare il progetto alle agenzie immobiliari del territorio e con l'affidamento di un incarico per la ricerca di nuovi soggetti commerciali comprese anche catene internazionali o franchising, che possano essere interessati ad aprire nuove attività a Forlì. Ci auguriamo che tutti i proprietari interessati aderiscano alla iniziativa che non ha costi per loro”.


I proprietari che hanno ricevuto l'invito, ma coloro che non hanno potuto partecipare all'incontro, possono inviare via fax il questionario di adesione al numero 0543.712434 o consegnarlo in Comune alla segreteria dell'assessorato alle Attività produttive.  Nei prossimi giorni tutti coloro che hanno aderito verranno contattati dal coordinamento operativo di “Forlì nel cuore” per avviare le fasi attuative del programma.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento