menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Esuberi alla Tumidei di Predappio. Grande preoccupazione"

Le OO.SS. e la RSU in questa assemblea, hanno convenuto assieme ai lavoratori sulla "necessità di controllare costantemente la situazione, attraverso incontri con l'azienda e assemblee con i lavoratori"

L’assemblea dei lavoratori della Tumidei S.p.A. di Predappio, tenutasi lunedì, dalle Organizzazioni Sindacali di FILLEA – CGIL, FILCA – CISL, FENEAL – UIL del territorio di Forlì unitamente alla RSU, manifesta la “preoccupazione dei lavoratori e respinge all’Azienda le dichiarazioni di possibile esubero del 20 – 25% dei lavoratori al termine della cassa integrazione straordinaria, previsto per il 19 gennaio 2013”.

Nell’incontro, richiesto dal sindacato, svoltosi martedì 25 settembre “la Direzione dell’Azienda (che occupa 67 lavoratori in produzione, più 33 fra tecnici commerciali e amministrativi) ha comunicato che il mercato italiano è in flessione, come quello europeo, tutto ciò ha comportato forte diminuzione negli ordini lavorativi, di conseguenza l’Azienda ha registrato negli ultimi quattro anni una significativa riduzione di fatturato. Ciò ha sollecitato la Tumidei S.p.A. ad investire su nuove tipologie di prodotto, mirate a recuperare sul mercato tradizionale e quello europeo anche per insediarsi nel territorio Russo e Asiatico, a tal fine l’Azienda ha comunicato che sta preparando nuovi cataloghi per aggredire altri mercati con prodotti e prezzi diversificati senza rinunciare alla qualità del prodotto. - si legge nella nota dei sindacati - A fronte di questa dinamicità aziendale le Organizzazioni Sindacali e la RSU hanno chiesto all’Azienda di conoscere immediatamente il Piano Industriale che quanto prima verrà prodotto dalla TUMIDEI S.p.A. ed hanno invitato la Direzione dell’Azienda ad utilizzare tutti gli ammortizzatori sociali previsti dalle leggi nazionali e dagli accordi anche regionali previsti nel “patto per superare la crisi””.


Le OO.SS. e la RSU in questa assemblea, hanno convenuto assieme ai lavoratori sulla “necessità di controllare costantemente la situazione, attraverso incontri con l'azienda e assemblee con i lavoratori che si intensificheranno nei prossimi mesi, sapendo che l’obiettivo principale è quello di superare questo periodo difficile per far sì che i lavoratori mantengano la propria occupazione in questa Azienda molto importante per il territorio di Predappio”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Troppo stress nel lavorare da casa: il burnout da smart working

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento