menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Focus di Ance su valore del territorio, produttività e occupazione

Sotto la lente di ingrandimento sono state le modalità per la assegnazione dei contratti pubblici, le infrastrutture come asset di rilevante importanza per la attrattività del territorio, la necessità di ridurre il carico burocratico sulle imprese

Si è svolta lunedì nella suggestiva cornice di CasArtusi, una serata organizzata dall’Associazione dei Costruttori Edili, Ance Forlì-Cesena, aperta ai propri soci, e ai componenti la filiera delle costruzioni, in primis il mondo dei professionisti, nel corso della quale si è affrontato il tema del valore del territorio e di come impostare una visione strategica a favore del territorio stesso, del tessuto produttivo e dell’occupazione locale. In particolare sotto la lente di ingrandimento sono state le modalità per la assegnazione dei contratti pubblici, le infrastrutture come asset di rilevante importanza per la attrattività del territorio, la necessità di ridurre il carico burocratico sulle imprese.

Sono intervenuti nel dibattito guidato dal presidente Franco Sassi, il sindaco di Forlimpopoli, Milena Garavini, il presidente di Ance Emilia Romagna, Stefano Betti, l’assessore alle politiche per l’impresa del Comune di Forlì, Paola Casara, il presidente dell’Ordine degli Architetti, Paolo Marcelli, il presidente della Camera di Commercio della Romagna, Alberto Zambianchi, il presidente della Provincia di Forlì-Cesena, Gabriele Fratto, il rappresentante della Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì, Massimo Balzani, e il deputato Marco di Maio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento