menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(Foto Renzo Donati)

(Foto Renzo Donati)

L'azienda agricola in difficoltà si inventa un suggestivo villaggio indiano a prova di Covid

Non facendo più i mercatini agricoli in giro per la Romagna - spiega Marika - ci siamo ritrovati con moltissimi prodotti nostri, tra cui frutti di bosco di cui siamo specializzati, e senza sapere come venderli.

Resilienza ma anche genialità. Dopo aver assorbito l'urto devastante della pandemia che ha impedito lo svolgersi dei mercatini agricoli, Marika Servadei, 40 anni, responsabile dell'azienda agricola "Rio del Sol" in via dei Sabbioni, tra Faenza e Forlì, ha reinventato la sua attività trasformandola in una piacevole e originale sosta. "Non facendo più i mercatini agricoli in giro per la Romagna - spiega Marika - ci siamo ritrovati con moltissimi prodotti nostri, tra cui frutti di bosco di cui siamo specializzati, e senza sapere come venderli. Un po' abbiamo iniziato a vendere i prodotti su internet e un po' a chi passava di qui, anche ciclisti. A metà dicembre mi sono accorta che chi si fermava, beveva anche volentieri un brulé caldo prodotto con la nostra melagrana, magari riscaldandosi al fuoco che facevamo all'esterno. Si fermava, si riposava un attimo e poi acquistava. Così ho pensato che per farli stare ancora meglio avrei potuto fare delle tende tipo indiani, dove ripararsi meglio. E così è stato. Mio padre all'inizio non voleva perché non gli piacevano esteticamente, poi vedendo che tipo di successo riscuotevano si è convinto".

Si tratta di quattro tende con diametro di 7/8 metri, tirate su con i pali per piantare i frutti. Le sedute sono fatte con balle di paglia, e all'interno sono state posizionate cassette di legno per appoggiare i bicchieri. Tutto molto artigianale e rustico, nello stile dell'azienda, ma molto suggestivo. E poi subito fuori dalle tende quel falò che riscalda tutto e tutti e che quando diventa buio crea un'atmosfera unica. Una specie di parco indiano a prova di covid.

"Abbiamo organizzato insieme all'azienda agricola La Sabbiona un percorso ad hoc per i clienti - spiega Marika - che si chiama Alba, gusto e passeggiata. Arrivano da noi a fare colazione, con pane, burro e marmellata, yogurt con mirtilli caramellati e spremuta di melograno. Tutti prodotti nostri o delle aziende locali della zona con cui abbiamo sempre fatto i mercatini. Poi, dopo aver fatto colazione, partono per una passeggiata di 4 chilometri e mezzo e arrivano all'azienda agricola La Sabbiona dove fanno un aperitivo con frittatine, piadina al farro, formaggi, salumi, vino locale e poi tornano da noi a prendere l'auto. A volte restano a pranzare alla Sabbiona, altre volte vengono da noi a fare merenda. La cosa bella è che quando vengono non vogliono più andare via. E' un'iniziativa che sta avendo un gran successo, è tutta all'aria aperta, in una zona molto bella e, se piove, possono stare sotto le tende". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento