menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si tutela la categoria dei parrucchieri: corsi obbligatori per ottenere la qualifica

La nuova normativa nazionale nel settore dell’acconciatura ha modificato i percorsi necessari per accedere alla qualifica di acconciatore: ora è sempre necessario seguire specifici corsi di formazione con esame finale

La nuova normativa nazionale nel settore dell’acconciatura ha modificato i percorsi necessari per accedere alla qualifica di acconciatore: ora è sempre necessario seguire specifici corsi di formazione con esame finale. In particolare, ci sono due tipologie. La prima riguarda aspiranti acconciatori che non hanno mai lavorato in questo settore. Per loro è necessario seguire un corso teorico e pratico di 1.800 ore (in due anni), presso un ente accreditato dalla regione Emilia-Romagna.

Il corso prevede sia una fase di “aula” teorica e pratica, sia uno stage. La seconda riguarda acconciatori già attivi che hanno già completato un percorso di apprendistato e hanno lavorato a tempo pieno come dipendenti presso una impresa di acconciatura per almeno un anno, o coloro (soci, dipendenti, dipendenti o collaboratori famigliari) che hanno già lavorato non meno di tre anni a tempo pieno presso una impresa di acconciatura. In questo caso è necessario seguire un corso teorico di 300 ore, sempre presso un ente accreditato dalla regione Emilia-Romagna.

È utile ricordare che un’impresa di acconciatura deve avere, al proprio interno, almeno una persona con qualifica di acconciatore, sia esso il titolare o un dipendente con il ruolo di direttore tecnico. “Cna è leader nell’acconciatura nella provincia di Forlì-Cesena – ricorda Remo Ruffilli, responsabile di Cna Benessere e Sanità – poiché ha tra i propri associati circa il 55% delle imprese del settore, una delle eccellenze del settore dell’artigianato".

"Avere operatori qualificati significa fornire una garanzia anche contro i fenomeni di abusivismo ed esercizio improprio della professione, che rischiano di minare il settore, anche a discapito della sicurezza dei clienti - conclude Ruffilli -. Grande è dunque l’attenzione dei nostri corsi di formazione a contenuti qualitativi”.

“Non a caso abbiamo costruito la programmazione didattica con docenti che vantano anni di esperienza e professionisti del territorio – sottolinea Gloria Campanini, referente dei corsi autofinanziati di Cna Formazione – avvalendoci del supporto di una struttura tecnica di grande qualità come Talent School”. I corsi partiranno da ottobre, nella sede di Forlì di Talent School. Per informazioni e iscrizioni è possibile rivolgersi a CNA Formazione al 0543/473637 o all’indirizzo mail arianna.ranieri@cnaformazionefc.it

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Forlì è al centro del Nonprofit: il 23 aprile si terrà l'open day

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento