Qualità e promozione: il messaggio di Cna e Confcooperative all'Artusiana

Promozione degli alimenti di qualità e del territorio di provenienza: questo il messaggio che le associazioni diffondono alla rassegna Artusiana Promozione degli alimenti di qualità e del territorio di provenienza: questo il messaggio che le associazioni diffondono alla rassegna Artusiana

Cna di Forlì-Cesena, in collaborazione con Confcooperative, è presente all’Artusiana con un proprio stand per porre in evidenza, una volta ancora, le produzioni alimentari di eccellenza della nostra realtà, veicolate dal marchio di qualità territoriale “Forlì-Cesena. Cuore Buono d’Italia”. Quale migliore appuntamento, per esibire una vetrina significativa delleeccellenze enogastronomiche locali? La presenza delle associazioni si inserisce in un contesto più ampio dipromozione territoriale, che supera i significati legati al cibo, per connotare anche i luoghi nei quali vengono prodotte le materie prime.

Lo hanno sottolineato Franco Napolitano, direttore generale di Cna Forlì-Cesena e Mauro Neri, presidente di Confcooperative Forlì-Cesena che nei loro interventi hanno ribadito come la componente promozionale legata alla gastronomia, rappresenti oggi un formidabile strumento per veicolare l’immagine turistica di un intero territorio ed accrescere le motivazioni di visita. E’ una strategia politica intrapresa da tempo e che ora si consolida, con il patto che recentemente ha visto cinque associazioni economiche concordare, su proposta di Cna e per la prima volta, una iniziativa comune per la valorizzazione del territorio dell’entroterra romagnolo.

Si è confermata anche quest’anno, la formula apprezzata in base alla quale ogni serata ha visto un ristoratore proporre il proprio “menù del cuore”, con piatti che hanno evocato emozioni, oltre che stimolato il palato. Come è ormai tradizione, tutte le materie prime impiegate, provenivano da produttori selezionati del territorio. Ogni sera, quindi, una offerta diversa, grazie alla sinergia tra produttori e ristoratori.

Si è partiti sabato 22 giugno con laLocanda Chalet La Burraia di Santa Sofia e proseguito domenica 23 giugno con Ossteria! di Savignano sul Rubicone; lunedì 24 giugno è toccato al Ristorante Ponte Giorgi di Mercato Saraceno; martedì 25 giugno alRistorante Taverna dei Rioni di Tredozio; mercoledì 26 giugno è stata la volta dell’Osteria I Poveri Diavoli di Cervia e dell’Osteria Sottomarino Giallo di Savignano sul Rubicone; giovedì 27 giugno del Ristorante Guttaperga di Cesena; venerdì 28 giugno del Ristorante Sanderry Tennis Villa Carpena di Forlì; sabato 29 giugno del il Ristorante La Grotta di Bertinoro, per chiudere domenica 30 giugno con il Roulottino va da Artusi, a cura dell’Arquebuse, Foro Boario e Amici. Per maggiori informazioni: Laura Pedulli, tel. 0543 770175 – emaillaura.pedulli@cnafc.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nella nebbia parcheggia l'auto e si mette a dormire: ma contromano e nella corsia di sorpasso della Tangenziale

  • Continua il tour romagnolo della Dea Bendata: dopo i gratta e vinci ecco il colpo con la Lotteria Italia

  • Assume cocaina, perde la testa e cerca delle scarpe tra le auto: non lo ferma nemmeno lo spray al peperoncino

  • Bel regalo di Natale in anticipo: gratta e vince una bella somma col 46 di Valentino Rossi

  • Maltempo, le piogge concedono una tregua: superato il picco di piena del Montone

  • Postano su Facebook la foto del gatto rubato dal negozio: madre e figlia nei guai

Torna su
ForlìToday è in caricamento