rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Agricoltura / Civitella di Romagna

"Un’azienda se vuole veramente crescere deve aggiornare e coinvolgere i propri collaboratori"

Giovedì si è tenuta la tradizionale e attesa riunione interna di Rete Servizi Agricoltura

L'agriturismo "Borgo dei Guidi" di Cusercoli ha ospitato la tradizionale riunione interna di Rete Servizi Agricoltura. Il Gruppo, che si occupa di consulenza a 360° nel mondo dell’agricoltura, ha oltre 1.500 clienti in tutt’Italia, ed è composto da 5 società: Sedi, Area Paghe, Area Dati, ConsulenzaAgricola.it e Area Tecnica.
L’iniziativa svolta finalmente di nuovo in presenza, dopo la pausa obbligata per il Covid, ha riunito 90, fra dipendenti e collaboratori del Gruppo, ha avuto come argomento principale di discussione il tema “Tra presente, passato e futuro”, per fare una riflessione partendo dalla situazione odierna, su quali elementi e azioni migliorare e volgere uno sguardo al futuro a breve e lungo termine.

Durante la mattina si sono susseguiti gli interventi di Andrea Fiumi - amministratore Unico di Area Paghe e ConsulenzaAgricola.it - che ha fatto un excursus partendo dalla provenienza del Gruppo per ragionare sullo stato dell’arte - aspetti positivi e negativi - e riflettere su quali punti e azioni migliorare, chiedendo contributi e proposte da parte di ognuno dei collaboratori presenti. Ha citato l’importanza di agire con coerenza e rispetto, l’importanza delle parole, avendo consapevolezza del presente e affermando che, in ogni caso e situazione, la differenza la fanno le persone e il gruppo. E’ poi intervenuto il fondatore e direttore generale del Gruppo, Luciano Mattarelli, che ha spiegato gli obiettivi dell’appuntamento citando come sia fondamentale e importante il coinvolgimento dei collaboratori, partendo da un’analisi dalle iniziative già in atto, ha fatto il punto della situazione, fino ad arrivare alla condivisione degli obiettivi che la dirigenza si pone per gli anni futuri. 

“Da annotare - aggiunge Mattarelli – che chi pensa di poter raggiungere degli obiettivi di crescita utilizzando solo le risorse della Governance o quelle apicali non raggiungerà appieno gli obiettivi e faticherà a svilupparsi. Un’azienda, se vuole veramente crescere, deve aggiornare e coinvolgere i propri collaboratori informandoli del frutto del loro lavoro e tenendoli coinvolti in tutte le attività. La formazione e l'informazione sono basilari, sempre, tanto più in questo periodo in cui si è subissati di notizie a volte dalla dubbia fonte e dubbia attendibilità. Su questo fronte noi vogliamo essere un faro di credibilità e certezze, per i nostri collaboratori e per le nostre aziende clienti".

A questo proposito nel corso della riunione è stata già anticipata, a favore dei collaboratori, l’introduzione del Welfare aziendale dal 2023, la riapertura della mensa interna tramite un accordo con la Camst e tante altre iniziative anche nel campo del sociale. Una novità nella convention di quest’anno, apprezzata dai collaboratori, si è svolta infatti, nella fase pomeridiana del meeting, una parte riservata al tema dello sviluppo della squadra e del “team building”.

Il tutto si è svolto attraverso l’intervento di Luca Pagliari (giornalista, regista, autore ed esperto di comunicazione) che ha intrattenuto la platea con uno storytelling sulle principali skills ormai fondamentali per lo sviluppo di un’azienda. Con il racconto di una serie di storie, Pagliari ha approfondito e parlato del senso della squadra, di come svilupparla, di empatia e sorriso, dell’importanza di fare tesoro delle esperienze di vita, dell’uso delle parole e degli atteggiamenti e pregiudizi nei confronti degli altri.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Un’azienda se vuole veramente crescere deve aggiornare e coinvolgere i propri collaboratori"

ForlìToday è in caricamento