A Galeata le Giornate dell'Archeologia: ecco il programma completo

Sabato 21 e Domenica 22 aprile 2018 l’Amministrazione comunale di Galeata ha organizzato due giornate all'insegna dell'archeologia dal titolo “Passi nel tempo”.

Una manifestazione dedicata all'approfondimento ed alla valorizzazione del importante patrimonio culturale e storico-archeologico del territorio galeatese, che da Mevaniola, alla villa di Teodorico, all'abbazia di S. Ellero, al centro storico di Galeata, fino ad arrivare alle preziose collezioni del Museo Mambrini di Pianetto.

Il ricco programma, indirizzato a varie fasce d'età, prende il via sabato mattina, dalle 10.00 alle 12.00, con visite guidate condotte dai giovani studenti della Scuola secondaria di I° grado di Galeata, presso quattro punti di ritrovo: il Palazzo del Podestà in via Zannetti, l’area archeologica della città romana di Mevaniola, la chiesa di Santa Maria dei Miracoli e il Museo Mambrini.

Seguirà, alle ore 16.00, un incontro pubblico presso il Palazzo del Podestà dal titolo “Archeologia a Galeata”, con saluti di Elisa Deo, Sindaco di Galeata, rappresentanti del Comune di Bevagna e Valeria Cicala dell'Istituto per i beni artistici, culturali e naturali della Regione Emilia Romagna. Seguiranno gli interventi di Elisa Deo e Fabio Flamini (progettista) sulle azioni finalizzate alla creazione di un Parco archeologico, di Sandro De Maria (Università di Bologna), che per vent'anni a diretto gli scavi nel sito della villa di Teodorico, di Romina Pirraglia della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio, di Caterina Mambrini (Direttrice del Museo civico), sulle attività del museo fra il 2015 e il 2018, di Roberto Pinza (Presidente della Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì) e di Tonino Bernabè (Presidente di Romagna Acque SPA – Società delle Fonti). La giornata si concluderà con un concerto jazz accompagnato da apertivo, nella piazzetta di fronte al Palazzo del Podestà, del gruppo “Giò Belli Jazz Manouche” (dalle ore 19.00).

Nella giornata di domenica sono previsti, nella mattinata (dalle 10 alle 12), presso il Museo civico “Mons. Domenico Mambrini” di Pianetto, i laboratori archeologici per le famiglie “Piccoli archeologi” e “A teatro con i romani”.

Mentre alle ore 17.30, presso il Teatro comunale “Carlo Zampighi”, si svolgerà una conferenza dal titolo “Noi e gli antichi” di LUCIANO CANFORA, illustre filologo classico e storico, professore emerito dell’Università di Bari, i cui libri sono tradotti in tutto il mondo.

La due giorni si concluderà, sempre presso il Teatro, con  una proiezione del film “Chiamami col tuo nome” di Luca Guadagnino, introdotto da Giancarlo Dini dell'Associazione Dire Fare.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • Concerti e spettacoli, ballo, burattini, aperitivi e degustazioni: con settembre torna "Estate in Barcaccia"

    • fino a domani
    • Gratis
    • dal 2 al 21 settembre 2019
    • Barcaccia del San Domenico
  • “Pomeriggio con Fido”, al parco per conoscere e amare gli amici a quattro zampe

    • Gratis
    • 22 settembre 2019
    • parco di via Dragoni
  • "FestAmbiente": un'occasione per esplorare e conoscere l'area verde del Ronco

    • Gratis
    • dal 20 al 22 settembre 2019
    • Ronco Lido

I più visti

  • Prelibatezze da gustare alla Sagra del Tortello sulla Lastra e dei Sapori d'Autunno

    • Gratis
    • 22 settembre 2019
    • Piazza Garibaldi, Via Pisacane e Piazza Mortani
  • Il live in piazza di Noemi. Un grande omaggio alla black music

    • Gratis
    • 22 settembre 2019
    • Piazza Saffi
  • Concerti e spettacoli, ballo, burattini, aperitivi e degustazioni: con settembre torna "Estate in Barcaccia"

    • fino a domani
    • Gratis
    • dal 2 al 21 settembre 2019
    • Barcaccia del San Domenico
  • "Cibo", arriva a Forlì Steve McCurry. E racconterà la sua nuova mostra al San Domenico

    • solo oggi
    • Gratis
    • 20 settembre 2019
    • Chiesa di San Giacomo
Torna su
ForlìToday è in caricamento