Auto storiche, torna il Giro dei quattro castelli per la Coppa città di Meldola

Sabato e domenica si svolgerà la “11^Coppa Città di Meldola Giro dei 4 Castelli”, manifestazione culturale/sociale di Abilità Regolaristica non Competitiva con Rilevamenti Cronometrici per Auto Storiche, con velocità inferiore a 40 KM/H a calendario Nazionale Automotoclub Storico Italiano gara valida per le finali della Formula ASI.

Organizzata dal Club Hermitage Veteran Engine di Forlì federato ASI e dalla Scuderia Racing Team Le Fonti di Meldola con il pieno appoggio e il Patrocinio del Comune di Meldola, e il patrocinio del Comune di Civitella di Romagna, come dalla prima edizione non mancherà il patrocinio della rivista specializzata di settore Auto D’epoca. Per questa undicesima edizione abbiamo voluto inserire il raduno turistico per dare modo ai tanti appassionati di auto d’epoca della zona di percorrere le strade attorno ai nostri meravigliosi 4 castelli senza l’assillo del cronometro. Non solo sport per questa undicesima edizione della Coppa Città di Meldola che lascia per la seconda volta la Piazza Felice Orsini per approdare in una realtà di aiuto sociale operante a Meldola, questo fiore all’occhiello della Città Bidentina è l’Istituzione ai Servizi Sociali “Davide Drudi, la parte logistica, verifiche, partenza ed arrivo saranno presso la tranquilla e accogliente struttura dell’Istituzione “Davide Drudi”, struttura immersa nel verde parco delle Fonti, facilmente raggiungibile trovandosi sulla statale Bidentina, la struttura si occupa di servizi sociali a 360 gradi, dalla residenza e cura per gli anziani, anche domiciliare, trasporti e refezione scolastica, trasporti per portatori di handicap, servizio di lavanderia e somministrazione pasti a domicilio, gestione dell’asilo nido con centro giochi e farmacia comunale. Il Presidente Valentini Cesare e il Direttore Ricci Marco sono entusiasti di ospitare questo evento e pronti ad accogliere i concorrenti provenienti da tutte le regioni d’italia nella miglior tradizione Romagnola. Dopo lo start dall’Istituzione Davide Drudi il percorso si snoderà sulle colline romagnole, che in questa edizione sarà quasi interamente nel territorio del Comune di Meldola come un vero “circuito dei 4 Castelli” passando per San Colombano Cusercoli “Poderi Dal Nespoli”, Castelnuovo, Teodorano, Pallareto, Meldola “Azienda Cosmogas”, Predappio, Rocca delle Caminate, Foso Balabate.

Questa undicesima edizione per volontà della famiglia Bentivogli e del Racing Team Le Fonti continuerà ad essere dedicata ad Eugenio “Pippo” Bentivogli scomparso nel marzo 2016, romagnolo verace, persona sempre positiva e disponibile, un maestro di vita, legato al mondo delle auto prima per il suo lavoro di carrozziere e commerciante di automobili, poi negli anni come collezionista di auto storiche con la passione per i restauri e la partecipazione a raduni, fiere e mostre della zona e non solo.

Le verifiche tecnico sportive si svolgeranno all’Istituzione Davide Drudi il 10 Giugno dalle ore 16 alle ore 19 e il 11 Giugno dalle ore 7,30 alle ore 8,30.

Lungo i 120 Km del percorso sono previste 34 prove di abilità tutte al centesimo di secondo  nella zona artigianale di Meldola vicino all’azienda Cosmogas, nel caratteristico centro di Teodorano e Cusercoli nelle stradine di arroccamento dei Poderi dal Nespoli. 

A metà gara ci sarà una sosta per una visita con aperitivo alla Rocca di Teodorano esistente già all'inizio dell'XI secolo, Castrum Thodorani fu assai conteso per la sua posizione strategica. Nel 1238 Tederico, arcivescovo di Ravenna, concesse alla comunità di Teodorano di erigersi a Comune, di avere propri consoli e di esercitare il commercio e la giustizia. Nel 1502 fu conquistato, dopo un'aspra difesa, da Cesare Borgia che ne fece radere al suolo le mura. Attualmente sono visitabili il borgo, la torre ed alcune stanze all'interno del mastio. Dal castello si gode un ampio panorama circolare sulla Valle del Bidente.

Dopo aver effettuato l’ultima prova di abilità ci sarà la sosta per un Buffet Romagnolo a Cusercoli nella bellissima location dei Poderi dal Nespoli, la storia e la magia di un territorio. Quasi un secolo fa, nel 1929, in una parte di Romagna tra gli Appennini e il mare, Attilio Ravaioli piantò i filari del primo podere acquistato nel borgo di Nespoli, il Prugneto, a cui seguirono gli altri che oggi fanno parte dei 110 ettari di proprietà dell'azienda. La zona è la Valle del Bidente, che ha caratteristiche territoriali uniche, quasi magiche, e dove unico è anche il sangiovese che viene prodotto. L'esposizione dei vigneti e la conformazione della vallata, che convoglia sul territorio un flusso che ha caratteristiche territoriali uniche, quasi magiche, e dove unico è anche il sangiovese che viene prodotto. L'esposizione dei vigneti e la conformazione della vallata, che convoglia sul territorio un flusso. I vini che si ottengono - il sangiovese in particolare - ne sono l'espressione più autentica. Alla storia e al territorio si aggiungono il presente e l'avanguardia delle tecnologie utilizzate che muovono l’ azienda verso un futuro di successo sul mercato mondiale.


Al termine del Buffet si percorreranno gli ultimi chilometri per l’arrivo all’Istituzione Davide Drudi per le premiazioni finali che come tradizione saranno con Ceramica di Faenza personalizzate per l’occasione della undicesima edizione dell’evento.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Auto e moto, potrebbe interessarti

I più visti

  • Documenti inediti, lettere e fotografie nella mostra "Il paese dei Mussolini"

    • Gratis
    • dal 4 febbraio al 29 agosto 2021
    • Casa natale Mussolini
  • Non si ferma il gruppo di lettura di Forlimpopoli: un nuovo incontro online con don De Lillo

    • Gratis
    • 21 aprile 2021
    • online
  • Un primo "sguardo" alla grande mostra su Dante con Gianfranco Brunelli

    • Gratis
    • 23 aprile 2021
    • online
  • Il virtual party per tornare a divertirsi insieme: ecco la nuova “smart disco”

    • solo oggi
    • Gratis
    • 17 aprile 2021
    • online, radio e tv
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    ForlìToday è in caricamento