rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Eventi

Forlì pronta a celebrare il 25 aprile: 4 giorni di eventi per il 70esimo della Liberazione

Continuano le Celebrazioni per il 70esimo anniversario della Liberazione, entrando nella settimana clou, a ridosso del 25 aprile. Il Comune di Forlì ha presentato il programma di iniziative

Continuano le Celebrazioni per il 70esimo anniversario della Liberazione, entrando nella settimana clou, a ridosso del 25 aprile. Il Comune di Forlì ha presentato il programma di iniziative, svolte in collaborazione con moltissimi partner tra cui Anpi e Istituto storico della Resistenza, “per celebrare la riconsegna del paese ai valori della libertà e della democrazia – ha sottolineato il sindaco Davide Drei –, un percorso partito 1 anno fa, proseguito con il ricordo dei drammatici eccidi e della liberazione della città il 9 novembre scorso”. Hanno illustrato le iniziative l'assessore agli eventi istituzionali Sara Samorì, il direttore dell'Istituto della resistenza, Carlo De Maria e da Francesco Genova, dell'associazione Arma aeronautica di Forlì.

Si parte mercoledì, alle 10.30, all'aeroporto Ridolfi con lo scoprimento di una targa per ricordare che, 70 anni fa, lo scalo divenne per diversi mesi base operativa dell’Aeronautica Alleata. La particolare testimonianza storica ha la forma di una piccola ala di aereo, sostenuta da un grella (pannello d’acciaio perforato che serviva per il rapido approntamento di aeroporti) nella quale sono collocati i simboli e i nomi delle unità della RAF britannica, della Saaf Sudafricana, dell’Aviazione Polacca e di quella Australiana presenti a Forlì. L’Ala sarà installata nello spazio verde di fronte all’aerostazione, in prossimità dei pennoni delle bandiere, e avrà il compito di mantenere viva la memoria di questa importante pagina di storia. E’ questo il risultato di un impegno congiunto che, sotto il coordinamento dell’Associazione Arma Aeronautica di Forlì, ha unito nella collaborazione anche l'Amministrazione comunale, il Secondo Gruppo Manutenzione Autoveicoli dell’Aeronautica Militare, l'Associazione Famiglie Combattenti Polacchi in Italia e Air Romagna.

Giovedì diversi appuntamenti. Al Teatro Apollo andrà in scena lo spettacolo teatrale “Il vecchio e il bambino e l’estate del ‘44“, in memoria dell'efferato eccidio di Tavolicci, per la regia di Denio Derni e Fabrizio Sirotti. In mattinata sarà rivolto alle scuole forlivesi e alle 20.30 a tutta la cittadinanza: apre la serata l’assessore Samorì. Alle 12, in Sala XC Pacifici, si apre la mostra degli elaborati e dei manifesti realizzati dagli oltre 650 ragazzi delle scuole forlivesi sul 25 aprile 2015. Alle 19.30 nella sala mostre di San Mercuriale sarà inaugurata un'altra mostra “Occhi che hanno visto”. Una mostra che ritrae i volti di quelle donne che oggi, nel 70° Anniversario della Liberazione, abbiamo avuto la fortuna di poter ritrarre per continuare a custodire gli sguardi della Resistenza femminile. Un progetto ANPI in collaborazione e con il patrocino del Comune di Forlì, UDI Forlì-Cesena, Club Unesco Cultura Etica, Esserelite, con immagini di Nicola Fracchiolla e Andrea Bardi , a cura di Angelamaria Golfarelli. La mostra resterà visibile sino al 3 maggio (16 - 19 tutti i giorni, sabato e domenica anche al mattino dalle 10 alle 12,30).

Venerdì alle 20.30, una serata a Casa Saffi tra storia, cultura arte e musica. La serata, promossa dall’Istituto Storico della Resistenza, inizierà con la visita guidata alla mostra permanente di Francesco Olivucci. Seguirà la Tavola Rotonda con lo storico Maurizio
Ridolfi su “I colori della politica”. La serata proseguirà con la musica del “Trio Iftode” e il brindisi di mezzanotte al 25 aprile.

Per la giornata di sabato un ricco programma: si parte alle 9.30 da piazza Saffi, con la deposizione di corone commemorative ai lampioni dei martiri e al sacrario dei caduti per la libertà. A seguire l'intervento del Sindaco di Forlì, Davide Drei e la premiazione degli studenti vincitori dei concorsi indetti per il 25 aprile 2015. Inoltre la premiazione concorso promosso dall'associazione nazionale Vittime civili di Guerra e del concorso di poesia “Katia Zattoni - Come farfalle diventeremo immensità”, seconda edizione, alla quale hanno partecipato un centinaio di persone, a cura di Davide e Guido Fibrosi Cistica Trust Onlus, insignito della medaglia del Presidente della Repubblica. Inoltre consegna di un riconoscimento ai ragazzi che hanno partecipato al progetto “ProMemoria Auschwitz”.

Dalle 14 festa al Parco Urbano Franco Agosto in collaborazione con ANPI Forlì-Cesena e gruppo giovani ANPI di Forlì. Animazione con momenti di gioco per bambini, attività sportive e ricreative, rappresentanze di Associazioni di volontariato che operano sul territorio. Alle 15.00 concerto Banda Città di Forlì, diretto dal Maestro Roberta Fabbri (in caso di maltempo il concerto si terrà nel Salone Comunale, Piazza Saffi). Alle 16, concerto musicale del duo “La minima parte” e reading poetico nell’ambito dell’iniziativa “Katia Zattoni - Come Farfalle diventeremo immensità”. Alle 17 l’Unione dei Comuni della Romagna forlivese festeggia il 25 prile, con la consegna ai sindaci del Gonfalone dell’Unione. La giornata si conclude con “Artenovecento”, tribute band di Fabrizio De Andrè, in concerto con musica della Resistenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Forlì pronta a celebrare il 25 aprile: 4 giorni di eventi per il 70esimo della Liberazione

ForlìToday è in caricamento