Eventi Bertinoro

Francesca da Polenta protagonista alla Rocca di Bertinoro, nella seconda serata della Festa dell’Ospitalità

Sarà la giornalista e scrittrice Loredana Lipperini a intervistare l’eroina del V Canto dell’Inferno dantesco, mentre a darle voce sarà l’attrice Viola Graziosi. L’accompagnamento musicale sarà affidato al Duo Arté, composto da Paolo Benedetti (chitarra classica) e Tatyana Mukhambet (violoncello)

Francesca da Polenta è la protagonista dell’intervista impossibile che andrà in scena nel giardino della Rocca di Bertinoro venerdì 3 settembre, alle ore 21,30, nell’ambito della Festa dell’Ospitalità (quest’anno dedicata a Dante). Sarà la giornalista e scrittrice Loredana Lipperini a intervistare l’eroina del V Canto dell’Inferno dantesco, mentre a darle voce sarà l’attrice Viola Graziosi. L’accompagnamento musicale sarà affidato al Duo Arté, composto da Paolo Benedetti (chitarra classica) e Tatyana Mukhambet (violoncello).

Ben conosciuta dagli ascoltatori di Rai Radio 3 come conduttrice del programma pomeridiano Fahrenheit, dedicato ai libri, Loredana Lipperini ha al suo attivo diversi saggi e quattro testi narrativi, a cui se ne affiancano altri quattro di genere fantastico firmati con lo pseudonimo Lara Manni. E’ anche l’autrice del blog “Lipperatura”.

Figlia d’arte (suo padre è l’attore Paolo Graziosi), Viola Graziosi è soprattutto interprete di teatro dove ha debuttato ad appena 16 anni, lavorando con numerosi registi, fra cui Carlo Cecchi, Gabriele Lavia, Federico Tiezzi, mentre al cinema è stata diretta, fra gli altri, da Francesca Comenicini Pupi Avati. Ha partecipato anche a diverse fiction televisive: fra le più recenti “Nero a metà”, “L’allieva 2” e “Chiara Lubich”. A luglio ha debuttato con “Clitemnestra”, scritto da Luciano Violante.

Lo spettacolo è a ingresso gratuito, ma per assistervi è richiesto il green pass.

Si parlerà di Dante e della Divina Commedia anche durante la consegna delle borse di studio “Giovanni Gatti” alle classi vincitrici dell’Istituto Comprensivo di Bertinoro, che si terrà alle ore 20.30, sempre nel Giardino della Rocca di Bertinoro. Nel corso della cerimonia, infatti, saranno presentate le opere scultoree ispirate ai mostri infernali della Divina Commedia realizzate dagli alunni della Scuola Media di Bertinoro guidati dalla professoressa Marina Barberini.

Nei giorni della Festa dell’Ospitalità queste opere possono essere ammirate nel loggiato del Comune. In questa serata alla Rocca sarà attivo un punto ristoro (è possibile prenotare al 328 2149256).

Per chi ama la musica dal vivo  in piazza della Libertà, alle ore 20.30, si esibiranno i Sunador, gruppo composto da Gianluca Chiarucci, percussioni, Davide Monti, chitarrista, Enrico Pelliconi, fisarmonica. E naturalmente saranno in funzione i tradizionali stand gastronomici delle associazioni di volontariato di Bertinoro con servizio ai tavoli e la possibilità di asporto (per prenotazioni chiamare il 338 4884031).

Dalle 19 alle 00,20 sarà attiva la navetta gratuita  per il centro storico dai parcheggi di via Allende e via Badia.

Gli spettacoli sono tutti gratuiti, ma per assistervi è necessaria la prenotazione e, nel rispetto delle norme, è richiesto il green pass.

Per motivi di rispetto delle norme, inoltre, è sempre gradita la prenotazione per le diverse iniziative.

Per info e prenotazioni: Ufficio Turistico - tel. 0543 469213 turismo@comune.bertinoro.fc.it

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Francesca da Polenta protagonista alla Rocca di Bertinoro, nella seconda serata della Festa dell’Ospitalità

ForlìToday è in caricamento