Pittoriche Esplorazioni: in mostra le Rocche e i Castelli di Giordano Severi

  • Dove
    Palazzo Romagnoli
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 06/09/2019 al 27/10/2019
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

Continuano a Palazzo Romagnoli le esplorazioni pittoriche del nostro territorio attraverso le opere del noto artista Giordano Severi. Dopo le suggestive vedute riferite al territorio riminese e del Montefeltro, fino al 27 ottobre si possono ammirare venti rocche e castelli dell’area cesenate. Le tavole sono tratte dal ciclo pittorico eseguito da Severi “en plein air” tra il 1928 ed il 1930 e da allora conservato presso i Musei Civici di Forlì. Si tratta di opere di notevole pregio sul piano artistico, ma anche di grande valore documentario, essendo state eseguite dall’artista con l’espressa volontà di magnificare un aspetto caratterizzante del paesaggio romagnolo del suo tempo.

L'Assessore alla Promozione del settore culturale, museale e dell'Alta Formazione universitaria Valerio Melandri, precisa: "La mostra risponde al nostro impegno volto a valorizzare le opere d'arte che appartengono ai forlivesi conservate nei depositi dei Musei Civici”. Alla rassegna, seguirà un terzo momento espositivo, dal 30 ottobre al 15 dicembre, espressamente dedicato al territorio forlivese- faentino-imolese.

La mostra, curata da Flora Fiorini e Orlando Piraccini con la collaborazione di Anna Provenzano e Sergio Spada, è inserita nel percorso di visita di Palazzo Romagnoli ed è compresa nel biglietto di ingresso ai Musei Civici (San Domenico + Romagnoli) e, dal 21 settembre, anche nel biglietto integrato che consente la visita dei Musei Civici insieme alla mostra fotografica “Cibo. Steve McCurry”.

Giordano Severi. Nato a Cesena nel 1891, Giordano Severi è generalmente considerato tra i maggiori artisti romagnoli del primo Novecento Ha esordito nel 1925 a Cesena dopo il periodo di studi  a Firenze, Bologna, Urbino e Roma. Tra gli anni ’30 e ‘40 ha esposto a Ferrara ed in altre località emiliane. Apprezzato ritrattista, ha allestito la sua ultima mostra a Cesenatico nel 1950, prima di trasferirsi presso i figli già da tempo residenti a Recife in Brasile, Qui, dopo un periodo di insegnamento presso la Scuola di Belle Arti della locale Università Federale, Giordano Severi è scomparso nel 1957.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • "Ulisse. L'arte e il mito", un grande viaggio nella storia dell'umanità

    • dal 15 febbraio al 31 ottobre 2020
    • Musei San Domenico
  • "Il Muraglione che unisce", una mostra dedicata al passo fra Romagna e Toscana

    • dal 20 giugno al 26 settembre 2020
    • Palazzo Pretorio - Terra del Sole
  • Tra arte e storia: due esposizioni alla Casa natale Mussolini

    • Gratis
    • dal 20 giugno al 30 agosto 2020
    • Casa natale Mussolini

I più visti

  • "Ulisse. L'arte e il mito", un grande viaggio nella storia dell'umanità

    • dal 15 febbraio al 31 ottobre 2020
    • Musei San Domenico
  • Cinema all'aperto: la programmazione di giugno e luglio all'Arena Eliseo

    • dal 19 giugno al 31 luglio 2020
    • Arena Eliseo
  • "Il Muraglione che unisce", una mostra dedicata al passo fra Romagna e Toscana

    • dal 20 giugno al 26 settembre 2020
    • Palazzo Pretorio - Terra del Sole
  • Tra monti, grotte e reliquie si percorre il Cammino di Sant'Antonio

    • Gratis
    • 25 luglio 2020
    • partenza da Castrocaro
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    ForlìToday è in caricamento