Dedicato alla Memoria il terzo appuntamento de "I pomeriggi del bicchiere"

Il terzo appuntamento del 2018 della rassegna "I pomeriggi del bicchiere" sarà dedicato alla Giornata della Memoria e approfondirà il ricordo della Shoah attraverso un percorso inedito ed avvincente. A Fratta Terme all'interno del salone del Grand Hotel “Terme della Fratta” l'incontro con l'autore vede protagonista il Rav. Luciano Caro che presenterà il libro di Bruce Henderson "Fratelli e soldati. La vera storia degli ebrei che sconfissero Hitler, Newton Compton Editori".

Per il momento musicale la Scuola Musicale di Bertinoro presenta Marco Ambrosini, docente di Musica Antica all’Università di Trossingen (Germania) con il suo “strumento ritrovato”, la Nyckelharpa, dimenticato da secoli e da lui stesso riscoperto e riproposto; il repertorio verte sul barocco colto e popolare, e per l'occasione proporrà anche brani della tradizione ebraica sefardita. La Nyckelharpa è uno strumento musicale ad arco della tradizione svedese, appartenente alla stessa famiglia della ghironda e della viella. Esiste dal Medioevo con differenti forme e viene suonata in Europa continentale (anche in Italia) dal XIV secolo fino alla metà del XVI. Al giorno d'oggi viene ancora utilizzata principalmente in Svezia, nella tradizione popolare della regione di Uppsala. La denominazione svedese di questo strumento significa letteralmente "arpa a chiavi", corrispondente all’italiano Viola d'amore a chiavi ed al tedesco Schlüsselfidel.

Negli anni ottanta del secolo scorso lo strumento è stato "riscoperto" dal musicista italiano Marco Ambrosini e da allora sta guadagnando velocemente d'importanza sia nel campo della musica antica che di quella contemporanea e d'avanguardia. Attualmente l'unico corso estensivo di questo strumento in Italia è l'European Nyckelharpa Training, che si tiene nella Scuola di Musica Popolare di Forlimpopoli. Da alcuni anni Bertinoro ospita Masterclass di Nyckelharpa nell'ambito delle Early Music Masterclasses dei Corsi musicali estivi di Alto Perfezionamento.

A concludere il tutto, il "Piacere dell'Assaggio" che avrà come protagonisti alcuni vini della Azienda Agricola Colombina, nata nel 1960 e situata ai piedi della collina bertinorese che produce ottimi Doc e Docg della zona e Osta! Dispensa&Cucina, il nuovo food concept del Caseificio Mambelli di Santa Maria Nuova che propone menu, sempre di stagione, composti da un originale mix tra tradizione ed innovazione, con materie prime selezionate, in parte prodotte direttamente dal caseificio e con “incursioni” di cucina vegetariana e bio.

Il libro

Negli anni Trenta dopo la salita al potere di Hitler e le sue “dichiarazioni di guerra” a tutti i cittadini ebrei del suo Paese, molte famiglie ebree riuscirono a salvare i loro figli con l'aiuto di organizzazioni di soccorso umanitarie internazionali (inglesi e americane), facendoli partire per gli Stati Uniti. Qui furono sempre considerati come stranieri di cui diffidare nonostante si fossero arruolati nell'esercito. Nel 1942 il Pentagono comprese quale risorsa potevano rappresentare: questi uomini conoscevano la lingua, la cultura e la psicologia del nemico ed erano motivati a lottare contro il regime antisemita. Ritornarono in Europa, in prima linea sui campi di battaglia come “Ritche Boys”, un'unità segreta di duemila soldati dell'esercito americano addestrati nell'arte di interrogare i prigionieri di guerra. Questa operazione si rivelò decisiva per la vittoria delle forze Alleate.

L'autore per scrivere questo libro che mette in risalto un originale e significativo contributo ebraico alla lotta contro il nazismo, si è basato su interviste personali a molti veterani sopravvissuti e su approfondite ricerche d'archivio. Il risultato è una storia di valore e coraggio che non era mai stata scritta. Luciano Meir Caro, attuale Rabbino Capo delle Comunità ebraiche di Ferrara e delle Romagne, è divenuto cittadino onorario di Bertinoro il 22 febbraio 2015, perché nel corso degli anni ha intessuto forti legami con la comunità bertinorese, nel solco di un più antico legame di Bertinoro con la cultura ebraica che risale per lo meno alla fine del XV secolo, periodo storico in cui nacque e visse a Bertinoro Ovadyah Yare, grande commentatore della Mishnah a tutt'oggi noto in tutto il mondo ebraico come il “Gran Bertinoro”.

Marco Ambrosini

Marco Ambrosini, studia violino, viola e composizione ed esordisce nelle file dell’ Orchestra Filarmonica Marchigiana e con varie orchestre da camera, ensembles di musica antica, barocca e contemporanea. Nel 1982 fonda con Peter Rabanser l’ensemble internazionale di musica antica Oni Wytars, con il quale tuttora collabora. Della sua ricchissima attività artistica ricordiamo i concerti per la Agenzia Concertistica Reale di Svezia.(1989), dal 1990 suona come solista nel famoso Clemencic Consort di Vienna, Nel 1993 debutta come solista di nyckelharpa alla Scala di Milano e nel 1994 in programmi di musica barocca per la Filarmonia di Mosca. Nel 1996 viene scelto dalla Radio Nazionale Svedese come interprete e compositore per il meeting jazz “Nordic Meeting”. Dal 1991 è direttore artistico (con Katharina Dustmann) del Katharco Early Music Consort. Compone numerosissime musiche di scena per il teatro e per eventi celebrativi. Negli ultimi anni ha preso parte a numerose produzioni radio-televisive e discografiche, concerti e tournèe in tutto il mondo. Insegna al "Corsi di musica strumentale di Brensbacher ed Eggenfelden" (Germania), alSeminario internazionale di musica da camera di Raumberg (Austria), al Conservatorio di Vienna, Scuola di Musica Popolare di Forlimpopoli, e all'Accademia di Burg Fürsteneck
(Germania).
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Un giro del mondo fotografico grazie ai reportage "Con la valigia in mano"

    • solo oggi
    • 12 August 2020
    • Musei San Domenico

I più visti

  • "Ulisse. L'arte e il mito", un grande viaggio nella storia dell'umanità

    • dal 15 February al 31 October 2020
    • Musei San Domenico
  • Una passeggiata in città ripercorrendo le orme di Caterina Sforza

    • 17 August 2020
    • ritrovo nei Giardini Pubblici della Rocca di Ravaldino
  • "Il Muraglione che unisce", una mostra dedicata al passo fra Romagna e Toscana

    • dal 20 June al 26 September 2020
    • Palazzo Pretorio - Terra del Sole
  • Una camminata all'alba per ripercorrere le vicende di Caterina Sforza

    • 15 August 2020
    • Ritrovo nei Giardini Pubblici della Rocca di Ravaldino
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    ForlìToday è in caricamento