menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Meteo, primo veloce assaggio d'inverno: la neve sfiorerà la pianura

E' previsto infatti un impulso di aria fredda, associato ad un aumento della nuvolosità e a precipitazioni sparse, per lo più di debole intensità

Primo veloce assaggio d'inverno sulla Romagna. E' previsto infatti un impulso di aria fredda, associato ad un aumento della nuvolosità e a precipitazioni sparse, per lo più di debole intensità, in veloce transito da ovest verso est tra la nottata tra mercoledì e giovedì e la prima parte della giornata di giovedì. Successivamente si assisterà ad un’attenuazione delle precipitazioni e ad un temporaneo miglioramento delle condizioni atmosferiche che porterà anche ampie schiarite già dal tardo pomeriggio, in attesa di un secondo sistema perturbato. 

L'imminente passaggiato perturbato, con aria fredda in quota, porterà la prima neve invernale anche a quote basse. A circa 1400 metri di quota sono temperature tra -2 e -4°C, quindi ci sono quindi le condizioni per nevicate anche in collina. Per quanto concerne la pianura, la previsione si fa più difficile: per l'intensità delle precipitazioni per favorire un abbassamento della quota dello zero termico e trasformare la pioggia in neve anche a quote pianeggianti. Tuttavia non si escludono fenomeni di fiocchi misti a pioggia o temporaneamente solo neve. 

La Protezione Civile dell'Emilia Romagna ha diramato un'allerta "gialla" per la fascia collinare. Si legge nell'avviso: "Nella giornata di giovedì a nostra regione sara' interessata dal transito di una perturbazione di origine atlantica che apporterà' precipitazioni deboli-moderate già' dalle prime ore della notte. Le precipitazioni sono previste a carattere nevoso fino al suolo su tutto il territorio ad esclusione della fascia costiera dove i fenomeni saranno di pioggia mista a neve". Per quanto riguarda i quantitativi previsti, le precipitazioni più intense sono attese nel settore emiliano: "5 centimetri nelle zone di pianura, intorno ai 15 centimetri nelle zone collinari e a 30 centimetri sulle zone montuose centro-occidentali (valori inferiori sui rilievi romagnoli). I fenomeni sono previsti in temporanea attenuazione nella seconda parte della giornata a partire dal settore occidentale".

L'assaggio invernale avrà vita breve poichè subentreranno correnti più miti dai quadranti occidentali. Venerdì il passaggio di un secondo sistema perturbato determinerà piogge dal pomeriggio, che assumeranno carattere nevoso oltre i mille metri. Le temperature sono attese in aumento, con massime tra 8 e 10°C. I venti soffieranno inizialmente deboli-moderati sud- occidentali, con tendenza a ruotare da nord-ovest e a rinforzare sui rilievi e sul settore orientale. Il fine settimana si annuncia stabile e soleggiato, con temperature in aumento. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ForlìToday è in caricamento