Fumetti

Conclusa la seconda edizione di 'PerCorso di Fumetto', è tempo di bilanci: "Oltre le più rosee aspettative"

Il corso gratuito, spiega l'esperto fumettotecario Gian Luca Umiliacchi, "ha centrato in pieno l'obbiettivo, riscuotendo attenzione e interesse per l'eccezionale proposta dedicata alle politiche giovanili, molto superiore rispetto ai corsi dello stesso ambito"

Si è conclusa la seconda edizione di 'PerCorso di Fumetto', il progetto promosso dall'Avis Comunale e dalla Fumettoteca Regionale Alessandro Callegati 'Calle' Social Community Hub, con i patrocini del Comune di Forlì e della Azienda Unità Sanitaria della Romagna tenutosi dal 26 settembre al 27 ottobre grazie al supporto di grandi fumettisti, autori di personaggi come Batman, Max Fridman, Guerre Stellari, Tex, Dylan Dog, Nattan Never, Zagor, Diabolik, Lupin III e molti altri

Il corso gratuito, articolato in dieci lezioni che si sono svolte neii locali della sede Avis in via G. della Torre, spiega l'esperto fumettotecario Gian Luca Umiliacchi, "ha centrato in pieno l'obbiettivo, riscuotendo attenzione e interesse per l'eccezionale proposta dedicata alle politiche giovanili, molto superiore rispetto ai corsi dello stesso ambito. Sempre nutrito il gruppo di aderenti, circa 40 gli iscritti con l'aggiunta di oltre mezza dozzina di uditori, hanno dimostrato una partecipazione e presenza con esito più che favorevole, forte anche della docenza di sette grandi autori di fama nazionale ed internazionale che, sommati agli esperti fumettistici della Fumettoteca, hanno nuovamente portato la fine del corso con un successo al di sopra delle più rosee aspettative. Ancora una volta non sano mancate le persone, di ogni età, desiderose di partecipare provenienti dal territorio forlivese e anche da fuori provincia, tutti uniti dal desiderio di apprendere e mettersi in gioco con il mezzo comunicativo fumettistico, i dieci incontri hanno visto la grande Sala Avis sempre con affluenza di persone, giovani e adulti, tutti interessati alla pratica di quest'arte, la Nona Arte. Anche questo evento, sostenuto dall’entusiasmo e dal lavoro dei volontari, è stato in grado di fungere come collante sociale e come richiamo per l'immancabile interesse che riveste il mondo fumettistico a Forlì, consci del valore socio-culturale di cui è parte attiva e propositiva".

La proposta, per il secondo anno, "ha saputo cogliere sempre di più l’interesse dei giovani con l'iniziativa atta a promuovere e sensibilizzare i giovani alla donazione, gesto semplice e straordinario, rivolgendosi ad una platea certamente eterogenea, anche da un punto di vista generazionale, ma che comunque, da sempre, segue un modo evergreen di comunicare, quello del fumetto convinti della sua ‘utilità sociale’ in un'ottica del proseguimento di percorso aperto e disponibile - continua Umiliacchi -. Alla fine il successo di 'PerCorso di Fumetto' non è mancato e, nello specifico, la Fumettoteca Regionale con la ben collaudata attività per l'organizzazione e promozione di eventi culturali, ha nuovamente dimostrando in modo più che concreto, alla città di Forlì, la validità della collaborazione messa in atto e ciò che è in grado di realizzare in questo ambito d’eccellenza".

"A seguito a questa seconda edizione del fantastico Corso -  precisa ancora Umiliacchi - vi è il Contest Fumettistico a Premi dal titolo 'Fatti di... sangue!', aperto a tutti gli studenti delle classi quarte e quinte superiori, al quale concorrere per un primo premio di 500 euro, un secondo di 350 euro e un terzo di 250 euro, con la realizzazione di isolo due tavole a fumetti. Gli interessati possono contattare l'Avis o la Fumettoteca, disponibili a supportarli nella pianificazione e realizzazione dell'elaborato fumettistico. Per Forlì si tratta di un evento tra i più particolareggiati volto a migliorare e, soprattutto, stimolare una più profonda comprensione dell’universo della donazione e della solidarietà. La città di Forlì, con la presenza della Fumettoteca Regionale, unica in tutta Emilia Romagna, e da molti anni promotrice di corsi, seminari ed incontri sul mondo del fumetto, può ben vantare una realtà esclusiva nel suo genere sia a livello regionale che a livello nazionale".

Conclude Umilacchi: "Il binomio positivo fra Forlì e Fumetto i presupposti si sono visti, ci sono stati, a tal punto da consentire all'iniziativa di brillare di luce propria per un'attività in grado di mettere in gioco lo spirito, i sentimenti ed i valori umani, al pari di qualsiasi altra manifestazione artistica, infatti il fumetto è cultura e letteratura, come lo definiva Hugo Pratt 'Letteratura Disegnata'. Anche questa seconda edizione del Corso gratuito è stata, come sempre, sostenuta dall’entusiasmo e dal lavoro dei volontari, attività che Fanzine Italiane Associazione Culturale di Volontariato, fra gli organizzatori del Corso, porta avanti da circa 20 anni, senza mai fermarsi, anche perché da sempre tiene alla propria serietà e coerenza". La Fumettoteca Regionale Alessandro Callegati 'Calle' Social Community Hub è una realtà di valore intergenerazionale come poche, una risorsa aggregativa, ludica ed educativa per i ragazzi, i giovani e anche gli adulti, un concreto ed efficace contesto sociale e culturale ben definito che, col supporto del Centro Nazionale Studi Fanzine - Fanzinoteca d'Italia 0.2, il Comitato di Quartiere Ca'Ossi e 4Live Associazione Culturale, vede la 'Biblioteca dei Fumetti' fra gli unici punti di riferimento fumettistici dinamici e attivi per tutta la Regione, aperta previo contatto anche quando le altre biblioteche sono chiuse. Per conoscere dettagliatamente le iniziative e chiedere informazioni 339 3085390, fumettoteca@fanzineitaliane.it - www.fanzineitaliane.it/fumettoteca.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Conclusa la seconda edizione di 'PerCorso di Fumetto', è tempo di bilanci: "Oltre le più rosee aspettative"
ForlìToday è in caricamento