social

Dal Veneto a Forlì arriva il fast food hawaiano: due giovani investono in centro

Questo fast food si inserisce in una scia di aperture nel centro di Forlì, soprattutto di ristoranti, ma anche di negozi. Anche i soci di questa catena, nata in Veneto, hanno scelto la città mercuriale per il loro nuovo investimento

Da Padova fino a Forlì per aprire il 19esimo fast food. Christopher Clementi, 25 anni, e Nicolò Zuanon, 26 (nella foto con al centro Mario Ciardi, lo store manager), sono i due soci della catena “Poke scuse”, che da giovedì arriva anche a Forlì, secondo locale in Romagna, dopo Rimini. "Il “Poké”, che significa tagliare a cubetti, nasce alle Hawaii come piatto locale, trovando poi spicco commerciale con l’invasione delle coste Californiane, facendosi conoscere al grande pubblico. È arrivato in Europa contraddistinguendosi fin da subito per la sua semplicità", si legge sul sito.

Su questa puntano i due giovani nei loro fast food “healthy”, partiti da Jesolo nel 2019 ed oggi arrivati in centro a Forlì, in corso Della Repubblica 135. "Siamo una catena di fast food hawaiano salutare – racconta Clementi -, proponiamo queste bowl con ingredienti sani. Il nome è nato per trasmettere italianità nel brand e poi il gioco di parole funziona”. Il nuovo locale avrà una trentina di posti a sedere tra dentro e fuori ed effettuerà servizio di asporto e domicilio dalle 11 alle 21.30 ogni giorno.

Questo fast food si inserisce in una scia di aperture nel centro di Forlì, soprattutto di ristoranti, ma anche di negozi. Come mai i soci di questa catena, nata in Veneto, hanno scelto la città mercuriale per il loro nuovo investimento? "Noi guardiamo alcuni parametri nello scegliere le città, come il numero di abitanti e l'offerta di 'pokè' presente. In più Forlì è una città universitaria ed ha piattaforme di delivery alle quali possiamo appoggiarci: faremo le consegne a domicilio con Deliveroo. Abbiamo scelto il centro perchè come scelta non sposiamo i centri commerciali", conclude il titolare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal Veneto a Forlì arriva il fast food hawaiano: due giovani investono in centro

ForlìToday è in caricamento