rotate-mobile
Domenica, 26 Giugno 2022
Giro d'Italia

Il Giro d'Italia attraversa la Romagna sulla via Emilia: le caratteristiche del percorso

Si percorrono strade rettilinee e generalmente larghe. Da segnalare i numerosi attraversamenti cittadini con il loro corredo di rotatorie, spartitraffico e arredo urbano

La via Emilia protagonista mercoledì della tappa numero 11 del Giro d'Italia, da Santarcangelo a Reggio Emilia, per un totale di 203 chilometri. Si tratta di un percorso assolutamente pianeggiante, che si svolge interamente lungo le strade di pianura dell’Emilia-Romagna. Si percorrono strade rettilinee e generalmente larghe. Da segnalare i numerosi attraversamenti cittadini con il loro corredo di rotatorie, spartitraffico e arredo urbano. La partenza da Santarcangelo è prevista alle 12.20, per poi entrare nella provincia di Forlì-Cesena nel comune di Savignano sul Rubicone intorno alle 12.33. Il gruppo prenderà lo svincolo per Cesena, arrivando alla città malatestiana in via Marconi e via Matteotti tra le 12.52 e le 12.54. Dallo svincolo dell'E45 si prosegue verso Forlimpopoli (tra le 13.09 e le 13.13), toccando poi Forlì (tra le 13.20 e le 13.25). Sempre lungo la via Emilia il Giro toccherà Corso Mazzini (tra le 13.42 e le 13.50), Castel Bolognese (13.55 alle 14.03) e infine Imola. Il Giro attraverserà le province di Bologna, Modena per arrivare al traguardo di Reggio Emilia dopo 203 chilometri tra le 17.01 e le 17.27. 

Così a Forlì

Il gruppo poi proseguirà in direzione Forlì, entrando città da viale Roma, per poi toccare il lato destro di piazzale della Vittoria, corso della Repubblica, piazza Saffi, corso Mazzini, viale Vittorio Veneto, viale Italia, ed infine viale Bologna verso Faenza. La maglia rosa e tutti gli atleti in gara, col seguito delle ammiraglie, saranno preceduti di qualche ora dalla carovana pubblicitaria, che farà una sosta alle 10.30 in piazza Saffi. A Forlì la sospensione della circolazione stradale scatterà dalle 10: da qui alle 14 le arterie saranno interdette alla circolazione, mentre i residenti avranno la possibilità di spostarsi sfruttando alcuni attraversamenti che saranno presidiati dagli agenti.

Anche la Tangenziale di Forlì sarà oggetto di modifiche alla circolazione, a cura di Anas. In particolare, saranno chiusi al traffico gli svincoli di viale Roma alle 9,30, mentre dalle 9,45 è prevista la chiusura della carreggiata verso Faenza, con uscita obbligatoria allo svincolo del Quartiere San Benedetto. Chiuderà in ingresso anche lo svincolo del quartiere Cava verso Faenza (cioè provenendo da via Padulli) dalle 9,45. Mercoledì la sosta sarà vietata dalle 7 alle 14 in piazzale della Vittoria (lato viale della Libertà), corso della Repubblica, corso Mazzini e viale Italia. Lungo le arterie è già stata installata l'apposita cartellonistica. 

Per consentire lo svolgimento dell’evento sono previste modifiche che interessano anche le linee di trasporto pubblico locale. Le corse, nelle località interessate dal passaggio, potranno subire ritardi e riprenderanno il normale servizio in coincidenza con la progressiva riapertura delle strade. Start Romagna invita l’utenza "a controllare le variazioni previste nell’apposita pagina del proprio sito web (https://www.startromagna.it/giro-ditalia-2022/). L’azienda ricorda, inoltre, che per avere informazioni è sempre possibile consultare i servizi InfoStart (199.11.55.77), WhatsApp (3316566555) e i canali Telegram aziendali (Startromagna Forlì-Cesena, Startromagna Ravenna, Startromagna Rimini)".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Giro d'Italia attraversa la Romagna sulla via Emilia: le caratteristiche del percorso

ForlìToday è in caricamento