rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
Il personaggio

Medaglia olimpica nel nuoto negli anni ‘70: Novella Calligaris accolta in Comune

L’autorevole campionessa – giornalista è stata accompagnata dalla delegazione del Panathlon forlivese

Giovedì è stata accolta in Municipio a Forlì Novella Calligaris, medaglia olimpica nel nuoto negli anni ‘70, nonché preparata giornalista sportiva della Rai. Calligaris è giunta a Forlì per ricevere, presso Palazzo Albicini, il Premio Salvatore Gioiello dedicato allo scomparso giornalista forlivese. Il sindaco Gian Luca Zattini ha voluto omaggiare con un dono speciale la gradita ospite, cogliendo l’occasione per confrontarsi su temi di “cultura sportiva”. L’autorevole campionessa – giornalista è stata accompagnata dalla delegazione del Panathlon forlivese. 

Per i più attempati (specialmente i bambini, gli adolescenti e i ragazzi degli anni Settanta), questo nome susciterà numerosi ricordi e soprattutto grandi emozioni poiché Calligaris, nel 1972 a Monaco di Baviera, è stata la prima fra le atlete e atleti italiani a conquistare una medaglia olimpica nel nuoto, arrivando seconda nei 400 metri stile libero, per poi diventare campionessa del mondo l'anno successivo, con annesso record mondiale, negli 800 metri stile libero. A quei tempi era davvero considerata una sorta di mito, un esempio da imitare, amata da tutti.

Conclusa la carriera agonistica, dal 1975 si è dedicata al giornalismo, entrando in Rai nel 1976. Anche in questa sua nuova veste ha denotato ottima propensione e talento, proprio come le era capitato con il nuoto. Novella Calligaris ha fatto parlare ancora di sé la scorsa estate, quando è riuscita ad attraversare a nuoto lo stretto di Messina, un'impresa eccezionale che dimostra come l'età anagrafica non conti molto rispetto invece alla forza di volontà e alla determinazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Medaglia olimpica nel nuoto negli anni ‘70: Novella Calligaris accolta in Comune

ForlìToday è in caricamento